Archivi tag: Grasso

Belkyra/Kybella: doppiomento addio

Vi ricordate Kybella? Il trattamento non invasivo per eliminare il doppio mento? Ne avevo parlato un pò di mesi fa nell’articolo Notizie dall’altro capo del mondo: Kybella, e vi avevo   fornito qualche  anticipazione, visto che il trattamento non era ancora arrivato in Italia. Oggi che finalmente  il prodotto è disponibile e già utilizzato da molti medici

Leggi di più

SlimME (TRATTAMENTO NON CHIRURGICO PER LE ADIPOSITÀ LOCALIZZATE): INTERVISTA AL DOTTOR MATTEO TRETTI CLEMENTONI

Slimme (trattamento non chirurgico per le adiposità localizzate)

Molto spesso, l’adiposità localizzata (accumuli di grasso in specifiche zone del corpo), che negli uomini si concentra soprattutto su addome e fianchi, nelle donne più su gambe, fianchi e glutei, è ancora più ostinata da trattare rispetto a quella generalizzata e, spesso, anche i programmi dietetici e l’attività fisica non offrono risultati visibili e soddisfacenti.

Leggi di più

NUOVO ALLENAMENTO TABATA

Allenamento tabata

Ricordate l’articolo Gli allenamenti “bruciagrassi”?. Tra i vari allenamenti illustrati vi avevo parlato del circuito Tabata, di cui avevo pubblicato anche un video. La mia personal trainer Cristiana mi propone, tutte le settimane, allenamenti differenti, molti dei quali sono proprio circuiti Tabata, in modo da stimolare gruppi muscolari diversi. Ebbene credo che possa essere utile, tutte le volte che

Leggi di più

Notizie dall’altro capo del mondo: Kybella

Kybella

Il doppio mento rappresenta, per milioni di persone, un problema non solo estetico. Secondo una recente indagine condotta dall’American Society for Dermatologic Surgery, la Società americana di chirurgia dermatologica, per il 68% degli intervistati il grasso che si deposita sotto il mento e la conseguente lassità cutanea che si determina, rappresentano un inestetismo addirittura invalidante

Leggi di più

La carbossiterapia

La Carbossiterapia

La carbossiterapia nasce all’incirca nel 1930 presso alcuni centri termali francesi per trattare le malattie vascolari. All’epoca il trattamento consisteva in bagni in acqua termale particolarmente ricca di anidride carbonica (CO2). Questo gas, normalmente prodotto dall’organismo, a determinate dosi, è in grado di stimolare la respirazione ed il sistema nervoso, oltre ad avere una benefica

Leggi di più