Argomenti trattati: Coolsculpting, lip-lift, resezione bolla del bichat

Valeria Colombo

Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Maxillo Facciale

Sede: Milano

vai al sito
Biografia

Formazione
Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano, conseguita il 20/10/2009 con votazione 110/110 lode discutendo la tesi “Anastomosi masserino-facciale: nuova alternativa terapeutica nel trattamento delle paralisi facciali recenti”.
Specializzazione in Chirurgia Maxillo-Facciale presso l’Università degli Studi di Milano, conseguita il 28/05/2015 con votazione 70/70 e lode, discutendo la tesi “Associazione di stimoli nervosi quantitativi e qualitativi differenti nella rianimazione facciale precoce”.

Esperienze professionali
Dal 2010 al 2015 Medico specializzando in Chirurgia Maxillo-Facciale presso l’U.O. Complessa di Chirurgia Maxillo-Facciale dell’A.O. San Paolo di Milano:
Chirurgia Oncologica  e Ricostruttiva del distretto cervico-facciale;
Rianimazioni Facciali;
Chirurgia Traumatologica;
Chirurgia Malformativa e Dismorfica del distretto cranio-facciale;
Chirurgia Dermatologica del distretto cranio facciale.
Novembre 2013 Medico Osservatore presso la Clinica San Rossore di Pisa:
Rianimazioni Facciali;
Chirurgia Plastica ed Estetica.
Da dicembre 2015 Medico Chirurgo Maxillo-Facciale presso l’Istituto Image di Milano.
La dottoressa Valeria Colombo è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche.

Join the discussion 25 Comments

  • Anna ha detto:

    Dottoressa Colombo buongiorno. Vorrei sapere se effettuando il lip-lift si può avere un leggera modifica delle narici. La ringrazio

    • Faceboost ha detto:

      Grazie per aver contattato Faceboost. La dott.ssa Colombo le risponderà quanto prima

    • Valeria Colombo ha detto:

      Gentilissima Anna,
      La tecnica del lip-lift non prevede alcuna modifica delle narici. Semplicemente, la cicatrice residua sarà parzialmente nascosta all’interno delle narici, garantendo un risultato naturale, armonico ed esteticamente ben camuffato. Rimango a disposizione per ulteriori delucidazioni, buona domenica
      Dr. V. Colombo

  • Veronica ha detto:

    Buongiorno dottoressa,
    ho un problema estetico non così comune che però mi causa da una vita un handicap psicologico: le caviglie grosse. Ho sempre avuto timore ad effettuare la liposuzione in quanto è una zona delicata ed il decorso è lunghissimo con pericolo di emboli.
    Vorrei sapere se coolsculpting potrebbe essere un trattamento indicato per la mia problematica.

    La ringrazio anticipatamente

    • Faceboost ha detto:

      Grazie per aver contattato Faceboost. La dottoressa Colombo le risponderà quanto prima

  • Valeria Colombo ha detto:

    Gent. le Veronica ,
    la zona caviglie non ha indicazione coolsculpting per la complessa morfologia dell’area anatomica. I manipoli non troverebbero attacco agevole per produrre il vuoto necessario. Inoltre in un’area così piccola è difficile che si evidenzi una netto eccesso pinzabile. Generalmente si tratta di un pannicolo adiposo diffusamente più abbondante. In alternativa potrei proporle iniezioni di fosfatidilcolina, tenendo conto che il trattamento potrebbe comportare edema, ecchimosi/ematoni e dolore. Buona Pasqua

    Dr Valeria Colombo

  • Faceboost ha detto:

    Dottoressa buongiorno. Ho effettuato il coolsculpting 3 gg fa sulla parte superiore addome, dovrei fare anche la parte del l’ombelico e la parte più bassa. Il. Manipolo è stato posizionato 1 ora nella parte sinistra e 1 ora nella parte destra. Ora ho tutto addome gonfio, sembro incinta di 9 mesi, con ematomi e un po’ dolori. Sarà normale?.. Il dottore dice sì.. La ringrazio per la sua cortese risposta. Giada

  • Valeria Colombo ha detto:

    Gent.ma Giada,
    Da ció che mi descrivi, suppongo tu sia stata sottoposta a due cicli di CoolAdvantage (35 minuti per lato) a livello dell’addome superiore. Ti confermo anche io che non è affatto raro avere degli effetti post trattamento come gonfiore, rossore, ecchimosi, formicolii o indolenzimento della regione trattata…evidentemente hai avuto una risposta infiammatoria reattiva al trattamento. Con il passare del giorni il quadro dovrebbe migliorare spontaneamente. Ti invito comunque a farti visitare per scrupolo dal medico che ti ha effettuato il trattamento, per consentirgli di valutare direttamente la regione tumefatta ed eventualmente aiutarti a risolvere più velocemente il quadro ( ove ovviamente si ritenesse necessario). Consiglio comunque di attendere la completa risoluzione di gonfiore ed ecchimosi prima di intraprendere la seconda sessione di CoolSculpting.
    Rimango a disposizione per ulteriori delucidazioni,
    Cordiali Saluti
    Dr. V. Colombo

  • Sefora ha detto:

    Buongiorno Dottoressa Colombo, la contatto perché mi è stata consigliata su Miodottore. Mi chiama Sefora Lekeuche, mio marito ha un emangioma capillare Ulcerato all’interno della bocca. Siamo stati seguiti al maxillo facciale di Verona con diversi interventi ma continua a rifarsi. Lei se ne occupa? Potrebbe darci una soluzione alternativa che non sia la chirurgia? Se mi manda una mail Le invio foto e documentazione oppure prendiamo un appuntamento. Grazie per la sua attenzione. Buona giornata

    • Faceboost ha detto:

      Grazie per aver contattato Faceboost. La dottoressa Colombo le risponderà prima possibile

  • Valeria Colombo ha detto:

    Buonasera Sefora,
    Data la particolarità del caso, preferirei valutare il caso per potervi aiutare con la strategia terapeutica migliore. Le lascio la mia mail, mi può contattare direttamente lì
    vcolombo.mxf@gmail.com

    Cordiali saluti
    Dr.Valeria Colombo

  • Sefora ha detto:

    Grazie, domani le invio tutto.

  • Marjsa cljvio ha detto:

    Vorrei il suo telefono

    • Faceboost ha detto:

      Grazie per vere contattato Faceboost. La dottoressa Colombo le risponderà prima possibile

  • Christian ha detto:

    Buongiorno Dr.ssa Colombo,
    avrei bisogno di sapere come contattarla per una visita otorinolaringoiatrica per mia madre Palo Antonia che ha già avuto come paziente.
    Le lascio il mio contatto telefonico
    E attendo suo gentile riscontro.

    3922167605

    Christian Bigaroni

    • Faceboost ha detto:

      Grazie per avere contattato Faceboost. La dottoressa Colombo le risponderà appena possibile

  • Luca ha detto:

    Buona sera,
    Le chiedo gentilmente una informazione legata ad un intervento di lipofilling da eseguire per il sottoscritto, limitatamente alla zona del mento.
    Lo scopo è quello di armonizzare la linea mandibolare nel suo diretto articolarsi con un mento per natura rotondeggiante.
    Proprio rispetto a quest’ultimo dettaglio, la ricerca è proprio di depositare del volume sui lati nel tentativo di quadrato per quanto lo consenta il grasso.
    Valutazioni di altri medici, valutano un innesto di 10 cc al massimo, chiaramente forse da ripetere dopo mesi, se necessario.
    Può contattarmi tramite mail per avere qualche dettaglio sui possibili costi per un impegno come quello che le ho brevemente descritto?
    Chiaramente la visita poi sarà imprescindibile.
    La ringrazio.
    Luca

    • Faceboost ha detto:

      Grazie per avere contattato Faceboost. La dottoressa Colombo le risponderà prima possibile

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Luca. La dottoressa Colombo mi ha detto di rispondere: “Previa una valutazione della corretta indicazione chirurgica (per me 10 cc potrebbero non essere sufficienti per esempio), l’intervento comprensivo di tutte le spese ha un costo variabile intorno alle 3000-4000 euro.”A presto

  • Luca ha detto:

    Intanto ringrazio per la risposta della dssa che però mi fa desistere da qualsiasi ulteriore volontà di approfondire la questione posta.
    Nello specifico io voglio solo far norare che iniettare troppo grasso no darebbe risultati per la difficoltà di attecchire se immpiantato in massa.
    Inoltre non ho un mento poco sviluppato, si trattava di un ritocco, un ritocco che a partire dal fatto che il grasso in media attecchisce in di un 30% del complessivo impiantato, mi costringerebbe a ripetere l’intervento da 2 a 3 volte… Anche se ogni volta la dssa lavorasse i ipercorrezione.
    Francamente, spendere dalle 3000 o 4000 euro moltillicate per 3 per avere una leggera espisizione del mento, non è razionale.
    Per un interventl in anestesia locale, rimarco ancora una volta il costo davvero eccessivo!
    Grazie comunque, mi accorgo di avere un mento bellissimo..
    Saluti

    • Faceboost ha detto:

      Infatti molto meglio un filler. Non vedo la necessità di utilizzare del grasso in quella zona. A presto

  • Luca ha detto:

    Perché un filler richiede di essere ripetuto per senpre se a rigor di logica, si volesse mantenere la forma e il costo complessivo potrebbe superare quello di 3 interventi di lipofilling.
    Obbiettivamente forse non i costi che mi sono stati prospettati, nel mogliore dei casi 9000 euro.
    Inoltre i filler, tutti possono portare a reazioni del sistema immunitario, specialmente se reattivo come quello di un paziente autoimmune.
    Ringrazio, ritengo esaustive le risposte ricevute.

    • Faceboost ha detto:

      Non è proprio come dici tu. Per la reazione immunitaria bisogna capire che tipo e la severità della forma autoimmune. E i filler più li fai meno alla fine ne avrai bisogno perchè in quella zona vengono posizionati sull’osso e creano tessuto Forse sarebbe meglio un visita per valutare la situazione. Poi ognuno è liberissimo di fare le proprie scelte. A presto

  • Luca ha detto:

    Buon giorno,
    Io non so come ringraziarla per l’attenzione dedicata e con umiltà, nel senso che non sono un medico e quindi non ho l’autorevolezza per opporre idee ad un medico che si occupa di ricostruzioni, ma non riesce a spostarrmi dall’idea di preferire per me stesso il grasso depurato come filler, questo si!!! .. contenente cellule staminali capaci di specializzarsi a seconda del contesto in cui vengono impiantate.
    Avevo sentito parlare della condizione di iperplasia dovuta alla continua cicatrizzazione e quindi ad una fibrosi locale, rispetto al luogo dove vengono iniettati i filler e non è detto che si realizzi su tutti i pazienti in egual modo, non so nemmeno quanto sia auspicabile.
    Sono cioè spessori che nascono da una reazione dei tessuti e non mi è simpatica l’idea.
    La ringrazio.

    • Faceboost ha detto:

      Lei Luca deve fare quello che più ritiene corretto per la sua situazione. Ma le garantisco che fare filler non è così drammatico. A presto

Scrivi