Skin care e principi attivi: le combinazioni da evitare, quelle da effettuare con cautela e quelle consentite

Considerazioni finali  e schema riassuntivo  sulle varie combinazioni possibili

Come ho sottolineato all’inizio dell’articolo il tema delle combinazioni di principi attivi è ampio e complesso e le associazioni da evitare o da favorire  sono certamente molte di più rispetto a quelle elencate.

Sotto potete  osservare le mie combinazioni favorite anche se, alcune di esse, come prima osservato, sono da effettuare con cautela:

Fonte Instagram 

E tutto quello che ho indicato è vero nel FAI DA TE. Non nel caso in cui

  • i principi attivi siano inseriti insieme in formulazioni ben precise studiate e sperimentate in laboratorio,
  • si segua un protocollo di trattamento consigliato da uno specialista che preveda l’abbinamento di prodotti indispensabili per risolvere una determinata problematica o per quel determinato tipo di pelle .

Vorrei comunque provare, alla luce della mia esperienza e degli errori  personali compiuti in passato e di quelli che mi vengono riferiti, cercare di darvi qualche suggerimento per una skin care che possa essere più corretta possibile  senza danni.

Credo che sia opportuno, per evitare di commettere meno errori possibile nella nostra beauty routine di:

  • mantenere un programma di cura della pelle  SEMPLICE, con pochi prodotti essenziali, ricordando che MENO E’ MEGLIO,
  • evitare di utilizzare tante marche diverse. E’ preferibile mantenersi su una sola linea di prodotti in cui vengano indicati protocolli da seguire. In questo modo, trattandosi di cosmetici che sono stati formulati per funzionare in sinergia non  dovrebbero entrare in conflitto tra loro. Alcune aziende prevedono ad esempio dei kit molto utili (Obagi), suddivisi a seconda del grado di invecchiamento della pelle ,
  • introdurre gradualmente i nuovi principi attivi, soprattutto se sono potenzialmente irritanti,
  • evitare il FAI DA TE soprattutto nel caso di problematiche quali ad esempio acne e rosacea.  In questi casi è sempre opportuno farsi seguire da uno specialista che possa indicare un protocollo di trattamento con principi attivi, che se pur aggressivi, vengono valutati come più adeguati per la nostra pelle e per il nostro inestetismo.

Vi allego per facilitare l’utilizzo dei prodotti uno schema che ho preparato per voi e che spero  possa essere utile e farvi da guida.

E voi avete mai avuto qualche disavventura miscelando i cosmetici in modo scorretto, nel tentativo di raggiungere più velocemente risultati migliori? Raccontatemi che sono curiosa….

5 1 voto
Valutazione
Iscriviti
Notificami
guest
4 Commenti
Il più votato
Più recente Il più vecchio
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
4
0
Mi piacerebbe avere le tue opinioni, commenta pure.x