Cerca
Close this search box.

Ridurre l’adiposità localizzata e la lassità cutanea sull’addome con la LESC. L’esperienza di Faceboost.

Indice

LESC: vantaggi, lassità cutanea, modalità pulsata e continua, tempi di recupero, effetti collaterali e complicanze, controindicazioni, dopo quanto tempo si osservano i risultati, precauzioni post trattamento, costi.

Quali sono i vantaggi della LESC

Il trattamento con tecnica LESC consente molti vantaggi:

  • è  efficace,
  • non è doloroso,
  • ha tempi di recupero brevissimi: la tecnologia a ultrasuoni lasciando intatti tutti i tessuti importanti, consente ai pazienti guarire più rapidamente. Si riducono al minimo gli effetti collaterali come  sanguinamento, lividi e gonfiore nelle aree trattate,
  • può essere eseguito in ambulatorio (come da certificazione dell’apparecchio),
  • è sicuro perché le cannule sono  fredde. Il manipolo chirurgico è innovativo perché concentra gli ultrasuoni a bassa frequenza solo sulla punta della cannula riducendo così i rischi o gli effetti legati al danno termico,
  • l’effetto degli ultrasuoni si propaga nel tempo, continuando ad agire fino a 1/2 giorni dall’intervento.

  La LESC consente una retrazione cutanea dei tessuti ed è indicata per migliorare la lassità cutanea?

E’ dimostrato scientificamente che gli ultrasuoni consentono una retrazione fisiologica della cute. Lo stimolo provocato dagli ultrasuoni induce un processo di riparazione dei tessuti che include la stimolazione della neosintesi del collagene. In uno studio  studio pubblicato si è  osservato che la composizione chimica del tessuto fibroso collagene è stata modificata proporzionalmente all’intensità dell’emissione degli ultrasuoni .

E’ importante sottolineare che

  • se la lassità cutanea prevale sul grasso la LESC non è indicata.
  • se il grasso prevale sulla lassità cutanea possiamo prima eseguire la LESC e poi eventualmente eseguire dei trattamenti più mirati e finalizzati  ad eliminare o ridurre la lassità cutanea.

Procedure come la  LESC o la VASER Lipo che impiegano l’energia ultrasonica per frammentare il grasso, hanno dimostrato clinicamente di essere associate ad una migliore retrazione cutanea. Nonostante ciò sono procedure che non hanno come scopo principale il rassodamento e NON  devono  essere utilizzate nel tentativo di rimodellare i profili di   pazienti con importante lassità cutanea.

Come ho già accennato infatti attraverso la LESC  si riesce ad ottenere un minimo di retrazione cutanea, ma è indubbio che il suo scopo principale è quello di eliminare il grasso (gli ultrasuoni sono selettivi per il grasso).

Esiste inoltre la possibilità di utilizzare il macchinario in modalità PULSATA.  Tale modalità permette di trattare  con molta soddisfazione i pazienti che presentano una fibrosi importante  od una ptosi  non importante  dei tessuti.  Questa modalità viene usata durante l’esecuzione della tecnica LESC o utilizzando un Cannula CELLBLUNT .

Cosa significa utilizzare la LESC in modalità pulsata

La LESC può essere utilizzata con un impulso che esce  in modalità:

  • continua in cui  la curva di emissione dell’impulso è regolare,
  • pulsata,  in cui la curva di emissione dell’impulso ha dei picchi.

L’emissione dell’impulso in modalità pulsata consente di avere dei picchi di energia più alti  rispetto alla modalità continua, ma l‘energia emessa complessivamente dall’ultrasuono è più bassa. Ecco perchè l’emissione pulsata  si utilizza solo nei casi di ptosi lieve e di fibrosi, mentre per emulsionare il grasso si usa sempre la modalità continua in quanto si ha necessità di una maggiore energia complessiva.

Se volessimo fare un esempio potremmo paragonare  la modalità:

  • continua, ad un classico martello a cui imprimiamo una forza regolare e che utilizziamo con  un numero di colpi  calibrati,
  • pulsata, ad un martello pneumatico in cui utilizziamo dei picchi di potenza in relazione a ciò che dobbiamo demolire. Nel caso dei tessuti in relazione alla resistenza che incontriamo o alla ptosi evidente.

Quanto dura il trattamento con la LESC

La durata dell’intervento dipende dal numero di aree da trattare e dalla loro ampiezza. Di solito in ambulatorio il trattamento vero e proprio  dura circa 30 minuti.

Quali sono i tempi recupero dopo una LESC

I tempi di recupero  dipendono   molto dalla quantità di grasso asportata e quindi dalla tipologia di intervento eseguito. Di solito il paziente mediamente può riprendere:

  • le proprie attività quotidiane il giorno successivo all’intervento,
  • l’attività fisica, 3/5 giorni dopo l’intervento.

Quali sono gli effetti collaterali della LESC

Dopo la LESC gli effetti collaterali  che possono presentarsi sono:

  • gonfiore,
  • lividi non frequenti,
  • dolore nelle zone trattate.

Quali complicanze si possono avere dopo  la LESC

Secondo il dott. Toschi,  presidente dell’associazione LESC, l’unica complicanza osservata in tutti questi anni di attività, è relativa a qualche lieve, se pur rarissima,  ustione nel punto di ingresso della cannula  che può verificarsi per inesperienza. Infatti la cannula  abbiamo detto che è fredda, ma nel punto di emissione dell’ultrasuono, laddove si raccorda al manipolo, è calda. E se mal utilizzata può provocare ustioni.

Dopo quanto tempo si osservano i risultati della LESC

Immediatamente dopo la LESC si osservano  gonfiore ed edema, seppure più contenuti che in una normale liposuzione.

I risultati si cominciano quindi  ad  percepire, in media, ad un mese di distanza dal trattamento. E il miglioramento prosegue fino a 6 mesi dall’intervento.

Quali sono le controindicazioni alla LESC

La LESC non è indicata nei pazienti obesi nei quali sia presente grasso viscerale che può essere eliminato solo con la dieta. Vorrei infatti sottolineare  che  la LESC elimina solo il grasso sottocutaneo.

Le precauzioni da osservare dopo la LESC

Le precauzioni da osservare dopo la LESC consistono:

  • nell’indossare la guaina compressiva consigliata per 15 giorni notte e giorno, nel caso di trattamento ambulatoriale, fino ad un mese nel trattamento da sala operatoria,
  • nell’alimentarsi in modo corretto
  • nell’effettuare attività fisica regolare (un’ora al giorno per almeno tre volte alla settimana) almeno per i tre mesi successivi al trattamento, nella fase di  metabolizzazione del grasso  che,  in un soggetto sedentario avverrebbe troppo lentamente,
  • nell’evitare il fumo

I costi della LESC

I costi sono molto variabili e dipendono  dal:

  • numero delle aree da trattare e dalla  loro ampiezza
  • dal tipo di trattamento  ambulatoriale o da sala operatoria.

Per un trattamento ambulatoriale di un’unica zona  il prezzo è di circa 1600 euro. Di 2000 euro se le aree da trattare sono due/tre.

Per un trattamento  in sala operatoria  il prezzo si aggira sui 4000 euro.

0 0 voti
Valutazione
Iscriviti
Notificami
guest
4 Commenti
Il più votato
Più recente Il più vecchio
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
4
0
Mi piacerebbe avere le tue opinioni, commenta pure.x