Botox off-label: efficacia e rischi

Ultime indicazioni sulla tossina botulinica, la mia esperienza con il botox off-label

Le ultime indicazioni/istruzioni sulla tossina botulinica

Un articolo uscito su Dermatologic Surgery a  Febbraio 2018 Botulinum Toxin in Aesthetic Medicine: Myths and Realities.Dover JS et al., sfata le credenze a proposito del botox, oltre a numerose istruzioni/restrizioni post trattamento che ci hanno accompagnato in questi anni ed in particolare:

  • le proteine complessanti sono ininfluenti per la buona riuscita del trattamento,
  • i confronti tra le varie  tossine utilizzabili, presenti nella letteratura scientifica, sono poco attendibili,
  • qualsiasi relazione tra la formazione di anticorpi e la risposta al trattamento è complessa, e, i medici, dovrebbero prendere in considerazione altri fattori che potrebbero indurre un’apparente perdita di risposta clinica,
  • la diffusione ad altre zone diverse rispetto a quella di iniezione appare prevalentemente, forse esclusivamente, dose dipendente. Quindi l’infiltrazione accurata e il dosaggio corretto ottimizzano la probabilità di risultati positivi,
  • l’utilizzo del ghiaccio dopo il trattamento è controindicato perchè potrebbe ostacolare la diffusione della tossina e ridurre l’efficacia del trattamento,
  • le numerose istruzioni/restrizioni post-trattamento (non sudare, non strofinare la parte per le 6 ore successive, non abbassare la testa, non coricarsi ecc..) ampiamente utilizzate sono largamente inutili. Basti considerare che la tossina botulinica dopo soli 20 minuti è già diffusa e non può migrare ad altri muscoli,
  • le contrazioni muscolari immediatamente  dopo il trattamento possono risultare utili.

La mia esperienza con il Botox off-label

Chi mi segue lo sa. Sono convinta che tra tutti i trattamenti di medicina estetica quello a base di tossina botulinica, sia esso praticato off-label che on-labelsia uno dei migliori perché è:

  • rapido,
  • indolore,
  • semplice,
  • efficace,
  • senza rischi,
  • non delude mai.

Chiaramente sempre che il trattamento sia effettuato da medici competenti.

Per quanto mi riguarda ho effettuato il trattamento con tossina botulinica  off-label, con regolarità, in varie zone del viso ed in particolare:

  • collo,
  • codice a barre,
  • mento,
  • rughe del coniglietto.

Il trattamento è sempre risultato efficace e non ho mai riportato nessuno degli effetti collaterali (tutti risolvibili in ogni caso, come ho sottolineato), come quelli sopra descritti,  tutti quasi esclusivamente, se ci fate caso, dovuti a mal-practice. Quindi se il medico è esperto e conosce bene l’anatomia del viso ritengo che i rischi possano essere minimi o nulli o comunque paragonabili a quelli che si potrebbero riscontrare con qualunque altro tipo di trattamento.

Per ottenere il massimo dei risultati, senza subire  effetti collaterali o complicazioni, sarà quindi indispensabile, lo sottolineo  ancora, rivolgersi a medici esperti e competenti.

E voi avete provato mai il trattamento botox off-label? In quali zone ? Come vi siete trovate?

Fatemi sapere. Vi aspetto.

0 0 voti
Valutazione
Iscriviti
Notificami
guest
11 Commenti
Il più votato
Più recente Il più vecchio
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
11
0
Mi piacerebbe avere le tue opinioni, commenta pure.x