Cerca
Close this search box.

“Rimpolpare” la pelle con l’insulina: intervista alla dottoressa Simona Varì

Indice

In quali zone può essere effettuato il trattamento, quale tipo d’insulina viene utilizzata, come avviene il trattamento

In quali zone può essere effettuato il trattamento?

Il trattamento può essere effettuato nelle zone ipotrofiche ed in particolare su:

  • viso,
  • mani,
  • collo,
  • décolleté,
  • interno cosce, interno braccia e glutei dove sia presente non tanto un problema legato alla perdita di tono muscolare, ma un problematica legata alla perdita di grasso, causata da dimagrimenti eccessivi ed improvvisi,
  • seno per aumentare il volume di circa una taglia o per ridurre l’effetto \”rippling\” che delle protesi.  

Quanti ml di soluzione con insulina sono necessari per il viso e per il corpo ?

Generalmente sono sufficienti:

  • 5 ml circa di soluzione contenente  lo 0,04% di insulina per il viso, 
  • 10 ml circa di soluzione contenente  lo 0,04% di insulina per il corpo.

Quale tipo è l’insulina viene utilizzata?

Si tratta di insulina Humulin R detta anche rapida.  Raggiunge il picco in due-quattro ore e la sua attività scompare dopo quattro-otto ore. Si usa per controllare il picco glicemico che fa seguito all’assunzione di cibo.

Alla soluzione con insulina  possono essere associate altre sostanze ?

Sì si possono associare altre sostanze che possono contenere 

  • amminoacidi e/o acidi grassi,
  • silicio organico,
  • peptidi biomimetici.

La scelta di una sostanza  rispetto ad un altra dipende:

  • dell’effetto che vogliamo ottenere,
  • dagli inestetismi che la paziente presenta.

Come avviene il trattamento?

Il trattamento viene effettuato con un ago molto sottile (30/32g) e le iniezioni non vengono effettuate  superficialmente,  ma in profondità. Essendo l’insulina un carrier che ha come target la cellula adiposa, dobbiamo andare infatti ad iniettare la soluzione nel tessuto adiposo, nello specifico in quelle che sono le cosiddette \”logge adipose\”, localizzate in zone precise del viso. Quindi anche la localizzazione delle punture sarà diversa rispetto  a quella di una classica biostimolazione.

 

Struttura della pelle: si noti come il grasso sia collocato profondamente

0 0 voti
Valutazione
Iscriviti
Notificami
guest
10 Commenti
Il più votato
Più recente Il più vecchio
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
10
0
Mi piacerebbe avere le tue opinioni, commenta pure.x