la cura dei capelliLe mie esperienze

Lo provo per voi. Curare i capelli con trattamenti personalizzati a base di olii essenziali e aromacomplessi

By 20 Maggio 2022 No Comments

Introduzione

Ho conosciuto Elisabetta Belfiore per caso ad un congresso. Lei parlava di tricopigmentazione. Mi sono incuriosita. L’ho fermata alla fine della sua relazione e le ho subito chiesto se fosse stata disponibile per una diretta. Lei gentilissima di una dolcezza e delicatezza infinite mi ha detto di sì.

E proprio un anno fa abbiamo organizzato una diretta  sui social per parlare  della sua attività di Tricopigmentatrice tecnica  di cui è pioniera ed una delle  massime esperte in Italia.

Elisabetta è un vero vulcano ed è appassionata talmente della sua attività che è stata la prima al mondo a creare un Corso di Alta Formazione universitario  di Dermopigmentazione del cuoio capelluto.

E’ Docente responsabile dei corsi di Tricopigmentazione di SIACH, società internazionale di anatomia chirurgica e, infine, docente e responsabile dei corsi di specializzazione Tricoderm, divisione medical di Biotek, azienda italiana leader nella dermopigmentazione per la quale ho messo a punto il manipolo TRICODERM e l’ apparecchiatura TRICOMED.

Nel 2017 Elisabetta ha esportato la tua tecnica a Beverly Hills, presso la clinica del Dott. Parsa Mohebi, uno dei massimi esperti al mondo nell’hair restoration,  e successivamente  nel 2018 in  Lussemburgo.

Nello stesso anno è approdata in Rai alla trasmissione Detto Fatto all’interno della quale è diventata punto di riferimento  ufficiale per quanto riguarda le problematiche dei capelli.

E da qualche mese Elisabetta è partita con un nuovo progetto.

Ha creato Trichology Hair Care  il primo store in Italia specializzato in Tricologia avanzata.

Tricology Hair Care è pensato come un negozio, all’interno del quale, Elisabetta con il suo staff, formato da tecnici tricologi specializzati, e formati presso SITRI (Società Italiana di Tricologia) si prende cura, dopo accurato check-up,  sia di tutte di tutte la problematiche e anomalie dei capelli e del cuoio capelluto, sia  della cura e della bellezza del capello sano affinchè si mantenga tale.

E ovviamente non appena Elisabetta ha aperto il suo centro,  sono stata a trovarla per sperimentare  i suoi trattamenti e per capirne di più su questi percorsi.

Ma come sempre, prima di raccontarvi e farvi vedere la ma esperienza, con il trattamento che è stato eseguito su me stessa,  vediamo di capire quali sono i trattamenti  e i vari percorsi che possono essere eseguiti presso Trichology Hair Care 

Cosa è Trichology Hair Care

Trichology Hair Care  è un centro in cui ogni persona troverà risposta a tutti i dubbi inerenti lo stato di salute dei capelli e del cuoio capelluto grazie a tecnici tricologi qualificati pronti a consigliare con etica il percorso tricologico personalizzato più idoneo.

La filosofia di Trichology Hair Care

I capelli rappresentano ed hanno sempre rappresentato uno dei punti più deboli del corpo umano e fonte di grande sofferenza. Quando la capigliatura si dirada perde volume e lucentezza, l’immagine di sé viene fortemente alterata.

Forme d’ansia e depressione sempre più frequentemente scaturiscono dalla perdita dei capelli o anche solo dalla convinzione di perderli.

Peraltro, nonostante si sia portati a pensare che la perdita dei capelli  sia avvertita con maggiore preoccupazione da parte della donna, in realtà  anche per gli uomini la perdita dei capelli comporta problemi psicologici importanti e quindi il mantenimento di una folta capigliatura riveste una grande importanza.

Tra l’altro il trattamento delle problematiche del cuoio capelluto e dei capelli ed in particolare il trattamento delle cadute abbondanti e/o definitive è spesso lungo e complicato.

 

Qual è l’obiettivo di Trichology Hair Care

Trichology Hair Care intende sradicare il tabù della perdita dei capelli e puntare sulla prevenzione a partire già dall’adolescenza dato che negli ultimi anni il degrado ambientale, lo stile di vita passivo e lo stress, hanno anticipato l’insorgere delle problematiche tricologiche sia nell’uomo che nella donna.

Trichology Hair Care intende porsi come centro di riferimento in Italia e nel mondo mediante:

  • la formazione continua,
  • lo sviluppo di nuove tecnologie, prodotti e servizi.

Quali sono le caratteristiche distintive di  Trichology Hair Care

In Trichology Hair Care è possibile  trovare:

  • tecnici tricologi qualificati pronti ad ascoltare e capire quali possano essere le differenti esigenze e pronti ad instaurare quel rapporto di fiducia ed “empatia”, essenziale per la buona riuscita di qualsiasi percorso di trattamento,
  • etica e professionalità. In un mercato “affollato” come la Tricologia, Trichology Hair Care porta il focus sulla persona e la sua unicità, consigliando solo trattamenti utili e necessari,
  • prodotti studiati e formulati  in Italia, personalizzabili a seconda delle necessità.

Chi segue la persona in Trichology Hair care?

Elisabetta in Trichology Hair Care si avvale di personale altamente qualificato e preparato che segue costantemente corsi di aggiornamento oltre ad eventi congressuali nazionali ed internazionali in ambito tricologico.

Quali sono i principi base su cui si basa il metodo  Trichology Hair care?

La moderna tricologia si basa su un principio basilare:  da un cuoio capelluto sano nasce un capello sano.

L’obiettivo di Trichology Hair Care è quello di  aiutare la persona a ritrovare l’equilibrio negli scompensi che si presentano sul cuoio capelluto e  i capelli,  attraverso una personalizzazione dei trattamenti.

Il metodo Trichology Hair care  si basa su 3 step fondamentali:

  • fase analitica: un’analisi approfondita della struttura capillifera e cuoio capelluto attraverso strumenti tricologici di ultima generazione,
  • riequilibrio:  igienizzazione e detox del cuoio capelluto. Rappresentano le basi fondanti di ogni protocollo di lavoro Trichology Hair Care, perché solo quando un cuoio capelluto è in salute è predisposto a ricevere in maniera efficace ogni tipo di attivo,
  • cura e stimolazione: i trattamenti creati su misura per ogni paziente, hanno la finalità di  ripristinare la normale fisiologia di cute e capelli eliminando ogni anomalia. La vera chiave del successo al raggiungimento dei risultati è la personalizzazione dei prodotti, che il tecnico formula per ogni singolo paziente sia per i trattamenti che si eseguono nel centro sia per l’autocura domiciliare.

Qual è il ciclo di vita del capello

Il ciclo di vita del capello ha una durata variabile che va dai  2 ai 7 anni e prevede 3 fasi:

  • fase ANAGEN o fase di crescita, in cui si verifica l’allungamento del capello. E’ la fase più lunga che può durare mesi o anni,
  • fase CATAGEN o fase di regressiva in cui diminuiscono le funzioni vitali e la crescita si blocca e può avere una durata di due o tre settimane.
  • fase TELOGEN o fase di riposo in cui le attività cessano ed il capello cade principalmente quando viene lavato e pettinato, sotto la spinta di un nuovo pelo che si sta già  formando nel bulbo pilifero. Questa fase, che mediamente dura 3-4 mesi, segna l’inizio di un nuovo ciclo. Al termine di questa fase, infatti il follicolo riprende la sua attività entrando nella fase anagen e generando un nuovo capello.

Le varie fasi del ciclo di vita del capello

Queste fasi asincrone  ci consentono  di avere sempre una massa di capelli costante in modo da evitare periodi con sensibile riduzione della densità della capigliatura. Questo in condizioni normali.

Se subentra una patologia o un disturbo, il meccanismo s’inceppa e si assiste alla perdita o al diradamento dei capelli . Ed è in quel caso che bisogna intervenire.

Quali sono i motivi per cui il ciclo di vita del capello può incepparsi

L’essere umano nasce con un patrimonio di follicoli piliferi dai quali fuoriescono i capelli.
La degradazione dei capelli passa, per primo, da forme di “impoverimento”: capelli che si assottigliano, che diventano opachi e perdono vitalità.

Le cause più comuni di perdita o impoverimento dei capelli sono:

  • stress,
  • trattamenti cosmetici aggressivi,
  • cambi di stagione,
  • inquinamento ambientale,
  • ereditarietà,
  • squilibri o cambiamenti ormonali.

Pagine: 1 2 3 4

Leave a Reply