Gli integratoriLa medicina antiagingLe mie esperienze

Lo provo per voi. Nuovo cocktail iniettabile firmato Ascanio Polimeni

By 13 Aprile 2022 No Comments

Introduzione

Come vi ho raccontato nell’articolo Il cocktail anti-aging iniettabile firmato Ascanio Polimeni: la mia esperienza   ultimamente il mio protocollo antiaging è un pò variato.

Oltre ad utilizzare una serie di integratori,  la maggior parte dei quali infusi tramite flebo , eseguire  periodicamente l‘ossigeno ozono terapia  somministrata tramite GAEI o insufflazione rettale, ho iniziato,  su consiglio del dott. Ascanio Polimeni, a fare uso di un cocktail iniettabile personalizzato e formulato da lui ad hoc.

Ho deciso di utilizzare questo cocktail perchè cercavo qualcosa di più efficace ed innovativo rispetto alla solita integrazione per bocca.

Avevo letto molto a proposito delle nuove molecole antiaging soprattutto peptidi e nuove proteine, e sapendo che il dott. Polimeni è un’innovatore ed uno sperimentatore ho chiesto a lui se, un protocollo di questo tipo fosse adatto per me

Lui mi ha risposto: “Si ricordi che non esiste bellezza senza benessere. Un’integrazione di questo tipo è quindi  adatta a tutti coloro che vogliono vivere a lungo e in buona salute.  Ovviamente tutto da stabilire e personalizzare sulla base delle analisi e anamnesi.  C’è da sottolineare che chi decide di utilizzare un protocollo di questo tipo deve essere consapevole che si tratta, nella maggior parte dei casi, di sostanze che hanno dato ottimi risultati negli studi sui ratti e in alcuni casi sui primati, ma che gli studi, randomizzati in doppio cieco, sull’uomo sono ancora pochi e in fase preliminare. Del resto l’industria farmaceutica investe poco sulla prevenzione, perchè preferisce curare. Gli unici studi in fase più avanzata zono quelli sulla metformina da utilizzare come antiaging, ma per le altre sostanze  siamo ancora molto in ritardo.”

Condivido totalmente e l’avevo scritto in altri articoli. Non esiste bellezza senza benessere e quindi da quest’ultimo dobbiamo partire SEMPRE . E’ la base. Tutto il resto, come ad esempio i trattamenti di medicina estetica, fanno da corollario e, se pur importanti,  sono  accessori e secondari.

Invecchiare è nell’ordine delle cose. Non è possibile fermare il tempo. E se devo proprio dirla tutta la battaglia contro il tempo la vincerà sempre e comunque il tempo. Nonostante medicina estetica e ritocchini vari. Quindi  penso che sia importante, assolutamente  vederci meglio dal punto di vista estetico, ma soprattutto trascorrere  in salute gli anni che abbiamo di fronte a noi e che sulla carta sono ancora tanti,  cercando di minimizzare gli acciacchi tipici che la vecchiaia porta con sé.

Come vi avevo raccontato ho iniziato a fare uso di questo cocktail personalizzato qualche mese fa. Poi avevo sospeso in concomitanza del mio intervento di protesi d’anca  e proprio da un paio di settimane,  dopo aver ripetuto le analisi, il dott. Polimeni ha deciso sulla base dei risultati, di variare il mix, eliminando alcuni peptidi e inserendone altri.

Ecco quindi a raccontarvi quali sostanze sono state aggiunte al nuovo nuovo cocktail antiaging e  quali sono state eliminate e ovviamente la mia esperienza con questa integrazione “liquida”.

Sottolineo che quanto emerge da questo articolo è solo frutto della mia esperienza personale e non rappresenta in nessun modo una sollecitazione all’uso dei Peptidi o altre sostanze alcune delle quali tra l’altro in fase ancora di studio  che, come raccomando alla fine dell’articolo, possono essere utilizzati SOLO ed ESCLUSIVAMENTE su prescrizione medica e dopo analisi e anamnesi approfondita.

Cosa contiene il cocktail iniettabile e a cosa serve

Il cocktail iniettabile è costituito da un mix di peptidi selezionati ed altre sostanze molto innovative,  scelte a seconda delle caratteristiche del paziente ed ha finalità:

  • anti-aging,
  • di rigenerazione cellulare.

Cosa sono i peptidi

I peptidi sono proteine ​​costituite da meno di 50 aminoacidi e ne sono state scoperte migliaia. Molte di queste molecole si trovano naturalmente nel nostro organismo e  regolano molteplici funzioni a livello cellulare.

Quali funzioni svolgono i peptidi

I peptidi svolgono molteplici funzioni:

  • regolano il ritmo sonno-veglia,
  • promuovono l’elasticità della pelle,
  • migliorano la libido,
  • potenziano le capacità mnemoniche
  • aiutano a modulare  l’infiammazione e lo stress ossidativo,
  • promuovono la lunghezza dei telomeri,
  • aiutano i processi di riparazione del DNA specie a livello delle cellule staminali (vedi sotto), favorendo i processi rigenerativi cellulari e tissutali.

Le varie tipologie di peptidi

I peptidi, in base alle funzioni che svolgono, possono essere classificati in categorie. Quindi abbiamo i peptidi che:

  • ottimizzano la composizione corporea favorendo la crescita muscolare e la perdita di grasso corporeo (HGH, MGF, CJC 1295AOD9604, Ipamolelin, Tesamorelin, HGH Fragment, FTPP Adipotide, GHRP ecc),
  • favoriscono il recupero dagli infortuni ossei, muscolari, dei legamenti e delle articolazioni (Thymosina Beta 4 (TB-500), BPC-157),
  • agiscono sulle funzioni cerebrali e sulla memoria (Selank, Semax, P21, DSIP),
  • svolgono  azione Anti Aging  e Rigenerativa (Epitalamina, Timomodulina,  GDF11, GHK-CU, Ossitocina),
  • promuovono l’elasticità e la salute della pelle (Melatonan-II, GHK-CU),
  • migliorano la libido (ossitocina, PT-141).

Alcuni di questi peptidi possono essere considerati induttori dell’ormone della crescita (GH) i cui  livelli   diminuiscono con l’età. Dopo i 20 anni, la produzione del GH  cala del 14% ogni decennio, cosicché, la produzione del GH all’età di 60 anni, è ridotta della metà. Un deficit di GH può comportare:

  • assottigliamento della cute,
  • riduzione della massa muscolare e aumento della massa grassa, 
  • cattiva qualità del sonno, 
  • stanchezza,
  • problemi di concentrazione e di memoria,
  • ridotto interesse sessuale.

Il cocktail antiaging e rigenerativo

Il cocktail antiaging e rigenerativo di cui vi avevo parlato nel precedente articolo conteneva:

Di ognuno di queste sostanze trovate la descrizione nell’articolo di cui vi ho messo il link.

Il nuovo cocktail antiaging e rigenerativo

Sulla base delle analisi il dott Polimeni ha deciso di variare il mio cocktail tailor made eliminando:

  • l’epitalamina,
  • la timomodulina

E li ha sostituiti con:

  • Mots C,
  • Semax
  • Klotho

Quindi il nuovo protocollo completo è costituito da:

Vediamo quindi di esaminare queste nuove sostanze per capire a cosa servono quali sono i loro effetti.

Pagine: 1 2 3 4 5

Leave a Reply