Combattere l’invecchiamento della pelle con i cosmeceutici a base di ormoni bioidentici. L’esperienza di Faceboost.

Introduzione

Tempo fa vi avevo raccontato la mia esperienza con un protocollo per le mani eseguito dalla dottoressa Anna Marcucci, medico estetico,  che mi era piaciuto moltissimo.  La dottoressa Anna,  come vi avevo raccontato, svolge la sua attività da circa un trentennio ed ha uno studio in cui accoglie le pazienti  con un’entusiasmo da ragazzina. Da lei  si va, non solo per eseguire i trattamenti, ma anche per fare due chiacchiere come si andrebbe a casa di un’amica a prendere un tè. Il suo centro raccoglie molti altri professionisti che  collaborano con lei e ai quali,  dopo accurata selezione per area di competenza, Anna ha assegnato la gestione di una determinata tipologia di trattamento.

Ed è stato proprio curiosando nel suo studio che ho scoperto alcuni  cosmeceutici che non avevo mai visto prima. Si tratta della linea RX Skin Concept  a base di ormoni bioidentici formulati da una farmacia di Francoforte che si chiama Receptura, e che a me, fautrice della terapia ormonale sostitutiva sapientemente dosata,  hanno immediatamente intrigato.

Chiedendo maggiori informazioni,  la dottoressa Marcucci  ha teso a sottolineare che essendo prodotti vendibili dietro prescrizione medica, avrei potuto provarli  SOLO dopo avere sentito il parere dello specialista (ginecologo o endocrinologo). Ovviamente ho inviato subito la formulazione alla dottoressa Cinzia Polo la quale, entusiasta della mia scoperta,  mi ha dato il suo via libera.  Ottenuto il quale ho acquistato due prodotti:

  • la lozione anti-aging per il corpo,
  •  il siero per il viso.

Eccomi quindi a raccontarvi al mia esperienza con i prodotti RX Skin Concept non prima di illustrarvi a cosa servono e come sono formulati

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Join the discussion 4 Comments

Leave a Reply