La cura del visoLe mie esperienze

Tonificare e illuminare la pelle del viso con il trattamento Ultra Booster Peel. La mia esperienza

By 11 Maggio 2021 2 Comments

Quarto Step del trattamento Ultra Booster Peel: la maschera medicale

Ho eseguito il trattamento un un’unica volta, purtroppo.

Per me che abito a Monza la dottoressa Zorzan con il suo studio ad Udine è davvero troppo lontana.

Perchè, se fosse più vicina questo trattamento andrei ad eseguirlo, tutte le settimane.

E non solo perchè l’ho trovato veramente  efficace,  ma anche  per la sensazione di rilassamento e benessere che trasmette. Io, che non riesco a rilassarmi mai e  sono sempre tesa come una corda di violino, appena finito di girare il video (che mi tiene sempre all’erta),  mi sono addormentata.

Il trattamento, anche durante l’applicazione del peeling, che potrebbe essere la fase più “delicata”, non è  assolutamente fastidioso. Non si ha nessuna sensazione di bruciore o pizzicore. E le mani di Nicol sul viso sono talmente soavi, che infondono benessere già da questo primo passaggio.

Una raccomandazione. Il trattamento impiastriccia un pò i capelli. Quindi, se viene eseguito per un’occasione speciale e per il suo “effetto red carpet”, vi consiglio di eseguire prima l’Ultra Booster Peel e successivamente di dirigervi dal parrucchiere. E non di fare il contrario.

Nel mio caso la dottoressa Zorzan ha deciso di utilizzare il protocollo idratante che successivamente:

  • al peeling prevede l’applicazione del booster idratante Hydrocalming & Vit Complex,
  • al Manual Lift Massage  l’applicazione  della Higloo Mask.

Cosa ho ottenuto con l’Ultra booster Peel

Il trattamento è davvero molto efficace come promette. 

La pelle del viso, come potete notare  è risultata immediatamente:

  • più luminosa,
  • più compatta. 

 

Inoltre, come potete notare: 

  • lo zigomo è risalito,
  • l’ovale è risultato più definito. 

E poi davvero un rilassamento profondo che difficilmente avevo provato in precedenza, in cui sicuramente anche l’ambiente caldo e accogliente  e la presenza della dottoressa Zorzan e le mani sapienti di Nicol hanno influito.

Da riassaporare presto.

Straconsigliato a tutte le mie bellezze  agofobiche e non, che si trovano in zona Udine e dintorni.

Altrimenti vorrà dire che prenoteremo un pullman e faremo una due giorni da quelle parti. Non sarebbe una cattiva idea. Che ne dite?

 

 

 

 

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Join the discussion 2 Comments

Leave a Reply