Le Terapie Ormonali Sostitutive e la Terapia Ormonale Bioidentica: analogie e differenze. Video live con la dottoressa Cinzia Polo

Quali ormoni produce il corpo di una donna: Estradiolo, Estrone, estriolo

Quali ormoni produce il corpo di una donna in modo naturale?

Il corpo di una donna produce naturalmente Estrogeni

Gli estrogeni sono gli ormoni femminili che regolano:

  • il ciclo mestruale,
  • la gravidanza,
  • la fertilita’,
  • i caratteri sessuali.

Sono prodotti dall’ovaio durante l’età fertile e dalla placenta durante la gravidanza, ma vengono sintetizzati in piccole quantità anche da altri organi e tessuti come:

  • il fegato,
  • le ghiandole Surrenali.

Essi possono anche essere prodotti attraverso l’azione dell‘enzima aromatasi che converte due ormoni maschili che anche le donne producono, che sono

  • l’Androstenedione, che si converte in estrone,  
  • il Testosterone che si converte in Estriolo.

Questo enzima si trova in numerosi tessuti come:

  • la placenta,
  • il tessuto adiposo (specie il grasso addominale e viscerale)
  • le ovaie,
  • il tessuto mammario ,
  • l’osso,
  • il fegato,
  • il cervello.

Quali tipi di Estrogeni produce l’organismo femminile?

Le donne producono 3 tipi di estrogeni differenti  ESTRADIOLO, ESTRONE,  ESTRIOLO,  a seconda:

  • dell’eta’ ,
  • delle  fasi del ciclo mestruale,
  • dello stile di vita,
  • della dieta e della percentuale di grasso corporeo,
  • della gravidanza,
  • dell’assetto genetico.

Cosa è l’estradiolo?

L’Estradiolo è  l’ormone prevalente nella vita di una  donna. 

Viene prodotto dai follicoli ovarici ed è il più potente degli ormoni femminili.

Sono proprio le  fluttuazioni dell’estradiolo ed il suo venire meno nella fase della menopausa, la causa di  tutti i disturbi legati a questa fase della vita.

Cosa è l’estrone?

L’Estrone  e’ il cosiddetto estrogeno “cattivo”.

Quando si riduce la sintesi endogena di Estrone, le ovaie vengono in parte  vicariate  dai surreni che producono androstenedione, a partire dal DHEA.

L’androstenedione viene convertito, specie a livello del tessuto adiposo in Estrone, che in  Menopausa, non viene piu’ trasformato in Estrogeno dalle ovaie ormai atrofiche.

L’Estrone è circa 12 volte meno potente dell’Estradiolo ed e’ strettamente connesso ad un incremento della resistenza all’insulina e alla leptina, che sono responsabili del caratteristico aumento del giro vita nella donna in Menopausa.

Esistono diversi “sottotipi” di Estrone:

  • il 2-idrossiestrone, prodotto dal fegato con effetti protettivi sul rischio di incidenza di tumore mammario,
  • il 4-idrossiestrone e il 16-idrossiestrone prodotti dalle cellule del tessuto adiposo, pericolosissimi per mammella e utero, in quanto possono favorire la degenerazione tumorale oltre ad essere responsabili di favorire processi tromboembolici e infiammatori.

Pertanto più si è sovrappeso, in particolare a livello dell’addome, tanto maggiore è il rischio di sviluppare le patologie sovra menzionate.

Cosa l’estriolo?

L’Estriolo è un definito l’estrogeno “buono”, ma è molto debole.

E’ meno potente circa:

  • 80-100 volte  dell’Estradiolo,
  • 7 volte dell’Estrone.

Sarebbe un estrogeno ottimo poiche’ non va a stimolare mammella ed endometrio, ma ha una azione debolissima e non riesce ad avere un effetto su:

  • osso,
  • cervello.

Inoltre non ha nessun effetto protettivo a livello cardiovascolare.

E’ il gold standard nelle terapie topiche vaginali.

Inoltre e’ un metabolita terminale. Questo significa che,  mentre l’Estrone e l’Estradiolo  si possono riattivare molte volte nei vari passaggi epatici, l’Estriolo ha una localizzazione periferica.

Join the discussion 2 Comments

  • Sabrina ha detto:

    Buonasera,
    rivedendo l’intervista volevo chiedere alla dottoressa, che si è resa disponibile, dei ginecologi a Roma che hanno il suo approccio, o che ci può consigliare.
    Grazie

    • Faceboost ha detto:

      Sabrina ciao. Tra i medici che la dottoressa consiglia su Roma ci sono la dottoressa Novella Russo e il dott.Stefano Lello. A presto

Leave a Reply