La cura del visoLe mie esperienze

Il rimodellamento del mento con il filler Volux: la mia esperienza

By 1 Giugno 2020 8 Comments

La mia esperienza con il trattamento di rimodellamento del mento con Juvederm Volux

Come vi ho già raccontato, ho eseguito il trattamento di rimodellamento del mento, su consiglio della dottoressa Beltrami.

Il trattamento è stato eseguito con il filler Juvederm Volux a base di acido ialuronico 

Quali sono le caratteristiche di  Juvederm Volux

Juvederm Volux,  è un gel a base di acido ialuronico, con tecnologia VYCROSS con  elevata capacità  liftante e di proiezione (alto G prime). E’ stato creato per modellare e ridefinire, con iniezione sovra periostale e sottocutanea  le aree:

  • del mento,
  • della linea mandibolare,
  • della ruga della marionetta,
  • solco sottolabiale. 

Sulla base di test  preclinici comparativi in vitro e dei risultati di trattamenti ripetuti, Volux ha mostrato una durata superiore ai 18 mesi nella zona mandibolare  e nel mento.

La sicurezza e l’efficacia di Juvederm Volux è stata valutata ai mesi 1 e 3 e ogni 3 mesi successivi fino a 24 mesi dopo  l’ultimo trattamento.

 Come è stato eseguito il trattamento e quali sono stati gli effetti collaterali

Come è stato eseguito il trattamento è ben visibile nel video sopra pubblicato.

Il quantitativo di filler utilizzato nel mio caso è stato pari  ad un’intera fiala (1ml) suddivisa in due sedute, distanziate di 15 giorni l’una dall’altra.

Nella seconda seduta è stata ritoccata la porzione laterale del mento.

Il trattamento è stato eseguito:

  • con ago nella prima seduta, 
  • con cannula nel ritocco.

Il trattamento non è doloroso, ma solo fastidioso, soprattutto nel caso in cui venga utilizzato l’ago.

Gli effetti collaterali successivi al  trattamento sono stati relativi ad:

  • un leggero indolenzimento del mento di un paio di giorni,
  • un lievissimo gonfiore  scomparso in circa 3/4 giorni,
  • un piccolo livido, molto profondo e poco visibile.

Cosa ho ottenuto con il trattamento di rimodellamento del mento

Nonostante i miei timori il trattamento è stato molto efficace. Sono davvero molto soddisfatta del risultato di correzione raggiunto che, come dico nel video, ha trazionato leggermente anche la linea mandibolare, delineandola e sfilandola

Nelle foto sotto pubblicate potete osservare gli effetti del trattamento a Sx il prima, a Dx il dopo

E’ quindi un  trattamento assolutamente consigliato, laddove ovviamente sussista l’indicazione. I risultati sono sempre ottimi a fronte di un minimo disagio e di costi generalmente abbastanza contenuti in relazione alla quantità di materiale da utilizzare sulla base della proiezione desiderata.

 

 

 

Pagine: 1 2 3 4

Join the discussion 8 Comments

  • Bianca ha detto:

    Molto interessante.
    3 anni fa assieme al face lift ho fatto una profiloplastica, fidandomi del chirurgo che senza mezzi termini mi diceva che non avevo mento.
    Contenta del risultato per il naso, meno per il mento perchè… sento che c’è un corpo estraneo!
    Il profilo è + armonico, ma se tornassi indietro non lo rifarei: non era quella la mia necessità. E’ stata la mia prima operazione e quindi la mia prima esperienza…
    Hai fatto bene a provare ma secondo me il tuo profilo era bellissimo anche prima… Inoltre, non hai assolutamente un viso mascolino :O

    • Faceboost ha detto:

      Ciao cara Bianca. Effettivamente anche io non sono favorevole alle protesi nel viso. Che a volte potrebbero deformarsi e spostarsi. Per il mio profilo hai ragione. Infatti la differenza si vede di più di fronte….

  • Sara ha detto:

    Ciao Michela
    Dopo un dimagrimento repentino causa stress mi sono ritrovata lassita guancia con nasolabiali profonde. Sono andata Da un chirurgo estetico che mi ha fatto 2 volte nasolabiali con juvederm ma senza risultato. Allora ho cambiato chirurgo che mi ha alzato zigomi ma anche qui zigomi pompati e lassita ancora lì. Non so cosa fare, mi hanno proposto hifu e a radiofrequenza ad aghi, cosa ne pensi?

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Sara. Bisogna vedere il livello di lassità di queste guance. La medicina estetica riesce a prevenire e migliorare fino a quando la situazione non è molto compromessa. Quindi, o ci si accontenta di miglioramenti minimi o non resta che, se si desiderano risultati evidenti e duraturi, ricorrere alla chirurgia. Quindi non so dirti se potresti risolvere….Dovrei vederti per valutare o dovrebbe vederti un medico serio ed onesto che dovrebbe dirti se e fino a che punto puoi migliorare. Un abbraccio

    • Bianca ha detto:

      anch’io dopo aver perso quasi 10 kg mi sono vista le nasolabiali. Avevo già 35 anni. Dopo 5 anni mi sono fatta un lifting e, parlando col chirurgo, ho saputo che quelle nasolabiali cmq si sarebbero formate con l’età…

    • Faceboost ha detto:

      Cara Bianca …. Il dimagrimento ha accelerato l’invecchiamento. E comunque quello che sostengo io. La medicina estetica non può tutto. E chi non vuole ricorrere alla chirurgia, deve essere consapevole che i risultati che otterrà saranno non eclatanti. Si tratta di scelte…

  • Bianca ha detto:

    eh… sono scelte a volte obbligate dal portafoglio. Non me la sono sentita di consigliare alla ns. amica un intervento perchè è sempre un intervento e bisogna essere in buona salute e poi… c’è il fattore prezzo!
    Tu sei stata + esplicita ed è giusto in quanto padrona di casa.

    • Faceboost ha detto:

      Cerco di essere sempre realista senza alimentare false speranze. Poi non vedendo una persona è sempre difficile consigliare . Diciamo che ho parlato in linea generale. Poi bisogna scendere nel dettaglio e valutare caso per caso

Leave a Reply