Contrastare l’invecchiamento dei tessuti con Rigenera: la mia esperienza

La mia esperienza con Rigenera

Come vi ho raccontato all’inizio dell’articolo ho deciso, su consiglio del dottor Perego, di effettuare Rigenera,  nella zona del collo e nelle aree del viso, guancia e contorno occhi,  per me più critiche.

Come potete vedere dal video sopra pubblicato, nel mio caso, il trattamento Rigenera  è stato abbinato a microneedling ( vedi art: Il microneedling: la mia esperienza ), il più indicato, secondo il dott. Perego,  alla mia situazione.

Il Dermapen utilizzato per il microneedling

Il trattamento non è nè doloroso nè invasivo:

  • nella zona di prelievo non si avverte nessun fastidio, dal momento che viene praticata l’anestesia locale
  • nelle zone in cui vengono infiltrati i micro-innesti si può avvertire un fastidio analogo a quello di un qualunque altro trattamento iniettivo. 

Come potete vedere dalle foto sotto pubblicate il rossore e i ponfetti che erano comparsi dopo  Rigenera, si sono dissolti completamente   dopo poche ore e, nel mio caso, non sono comparsi neppure i lividini,  che potrebbero rappresentare l’unico vero effetto collaterale di Rigenera,  comune, peraltro, a qualunque altro trattamento iniettivo. Questo anche grazie alla mano, straordinariamente leggera, del dottor Perego.

 

Le immagini prima e immediatamente dopo Rigenera

Collo e viso il giorno successivo  al trattamento

L’unico minimo disagio  conseguente a Rigenera è relativo alla gestione della cicatrice, alla quale bisogna prestare un pò di attenzione nei giorni successivi al trattamento.

La cicatrice il giorno successivo  a Rigenera 

La cicatrice a distanza di 10 giorni dal trattamento

I punti di sutura,  infatti necessitano di medicazione, devono essere disinfettati e deve essere applicata due volte al giorno una  con crema antibiotica.

Inoltre, nei  5/6 giorni dopo il trattamento, è necessario  evitare di “grattare” la cicatrice quando i capelli vengono pettinati o lavati. Il lavaggio dei capelli può essere effettuato fin dal giorno successivo a Rigenera.

I punti di sutura non devono essere asportati dal medico, ma si staccano da soli dopo 15 giorni circa.

Cosa ho ottenuto con Rigenera

Ho eseguito il trattamento circa 15 giorni fa. E’ quindi ancora troppo presto, per poter vedere i risultati del trattamento che, come tutti i trattamenti Rigenerativi e come spiegato nell’articolo, richiede tempo per poter dare i suoi frutti.

Ho comunque deciso di scrivere questo articolo esplicativo per condividere con voi questa mia  “scoperta” ed esperienza, visto l’interesse che  ha suscitato in me e in tutti coloro ai quali ho accennato  tale metodica innovativa.  E, anche nel gruppo Facebook, di cui sono amministratrice, dove  avevo preannunciato che avrei provato Rigenera,  la curiosità era tale, che mi è stato richiesto di raccontare tutto il prima possibile.

Comunque, nonostante il tempo trascorso sia davvero poco , devo dire che la pelle al tatto, soprattutto nel collo, mi pare più compatta e sembra anche più ridensificata. Quando l’ho fatto presente al dottor Perego lui ha teso a sottolineare che quello che noto attualmente è essenzialmente l’effetto del microneedling.

Ad oggi posso dire che Rigenera è una metodica:

  • non invasiva,
  • non dolorosa,
  • senza tempi di recupero,
  • veloce.

Vi lascio in ogni caso con le foto del mio collo  scattate proprio qualche minuto fa,  in modo tale che possiate essere voi a giudicare.

 

Vi terrò comunque  aggiornate sugli ulteriori sviluppi della mia pelle post Rigenera.  Quindi a prestissimo con il follow-up….

E  magari anche con  il trattamento Rigenera per i capelli, che mi incuriosisce parecchio e sul quale sto facendo un pensierino….

Un grazie particolare a Valerio Perego, videomaker professionista, figlio del dott. Perego, il quale ha girato e montato il video in modo egregio. E, per questa volta, mi ha risparmiato questo lavoro che solitamente svolgo da sola…..

Leave a Reply