Il face lifting: intervista al dott. Paolo Santanchè

Interventi chirurgici che possono essere abbinati al lifting, il lipofilling, le alternative al lifting della fronte

Quali sono gli interventi chirurgici che possono essere abbinati al lifting ?

Qualunque intervento  che riguardi il viso può essere abbinato ad un lifting. Chiaramente quando si parla di lifting del viso si deve anche considerare il lifting del collo. Anzi è proprio da lì che si deve partire. Non toccare il collo durante un lifting,  sarebbe come costruire una casa senza le fondamenta. Anzi come sostenevo prima, l’invecchiamento è dato proprio dalla perdita di definizione della linea mandibolare e dallo scivolamento verso il basso dei tessuti. Non tanto dal qualche rughetta che compare qua e là.  E’ proprio la rilassatezza del terzo medio che determina l’età di una persona.

Altri  interventi che possono essere abbinati  al lifting sono

  • la blefaroplastica,
  • il lifting del sopracciglio , 
  • il lip lift.

Diciamo che, se si tratta di interventi che riguardano il viso, si possono associare quanti interventi vogliamo. Personalmente invece  non sono tanto d’accordo nell’associare ad un  lifting completo, interventi sul corpo che richiedono molto tempo. Si perde di lucidità e si rischia di tralasciare i dettagli.

E’ ben precisare che l’invecchiamento non avviene contemporaneamente nello stesso modo in tutto il viso.  E quindi  è chiaro che non è  detto che gli interventi debbano essere effettuati tutti nello stesso momento. C’è chi invecchia prima nella zona perioculare e che  quindi necessita inizialmente di una blefaroplastica, ma non ha ancora un cedimento tale da richiedere anche un lifting completo. O viceversa. L’intervento va sempre personalizzato e si interverrà quindi laddove è necessario in quel momento.  L’importante è  mantenere l’armonia, sempre. 

Se il viso necessità di volume cosa utilizza?  Il lipofilling?

Personalmente  quando il viso è molto smagrito, per gli zigomi, per ridonare la convessità perduta, utilizzo il radiesse, che impianto durante l’intervento, immediatamente prima di iniziare la procedura di lifting. Questo perché, quando il viso  ha perso molto volume, pur distendendo la pelle, la zona zigomatica tenderà e rimanere piatta. Anzi l’appiattimento potrebbe addirittura accentuarsi.

Nelle altre zone del viso invece il lipofilling va benissimo, anche come rivitalizzante. 

Perchè nella zona  zigomatica utilizza il Radiesse invece del grasso?

Nella zona zigomatica preferisco utilizzare il Radiesse perchè ha una durata maggiore rispetto al grasso. 

La scelta di non utilizzare  il grasso deriva essenzialmente  dal fatto che:

  • non si  conosce mai con certezza la percentuale di grasso che può attecchire e rimanere in sede,  
  • gonfia parecchio. Il rischio sarebbe quindi quello di avere un  gonfiore eccessivo non tanto per il lifting quanto per il grasso. E ritardare la guarigione.

Quindi, contestualmente al lifting, utilizzo il lipofilling,  laddove ce ne sia necessità, ma non nella zona zigomatica.

Inoltre, eventualmente, nel caso in cui dopo il lifting, si notasse la necessità di volumizzare ulteriormente, lo si può sempre fare successivamente all’intervento. Si tratta di un semplice impianto da effettuare con cannula. 

Quali sono le altre tecniche  di lifting che si possono effettuare in alternativa al lifting vettoriale?

Le altre  tecniche sono:

 Litfing sottoperiosteo: pur trattandosi di una metodica che consente buoni risultati è molto più invasiva, in quando vengono scollati i tessuti molli dalle ossa del volto, risollevati e riposizionati. Non consente alcun vantaggio estetico rispetto alle tecniche sottomuscolo-fasciali, a confronto con le quali implica molti più disagi per il paziente ed una convalescenza decisamente più lunga.

Lifting frontale: è una metodica che tende a determinare un innaturale innalzamento delle sopracciglia, arrecando un aspetto artificioso. È stato sostituito dalla tossina botulinica, meno invasiva e con risultati molto più naturali se utilizzata in modo corretto.

Lifting endoscopico: questa tecnica permette risultati apprezzabili, esclusivamente sulla fronte e sulle tempie. Non è in grado di agire sulla parte bassa del viso e sul collo, che sono le parti più importanti nel ringiovanimento di un viso.

Ma se effettuando un lifting si volesse intervenire anche sulla fronte qual’è  attualmente  l’ intervento che consente migliori risultati?

 Premesso che con l’avvento del Botox ormai il lifting della fronte non viene più eseguito, ritengo che eventualmente un  intervento efficace da eseguire potrebbe essere  il lifting endoscopico, che serve per distendere la zona e sollevare il sopracciglio. Viene eseguito praticando sulla sommità della fronte quattro o cinque incisioni di un centimetro e mezzo, che non lasciano cicatrici. Da qui viene introdotta una piccola telecamera  che riproduce su di un monitor la visione di quanto accade sotto la pelle, consentendo cosi di riposizionare i tessuti profondi.

A mio avviso, pur   trattandosi di  un bellissimo intervento, molto complesso, molto tecnico, richiede molto tempo per essere eseguito  e  risolve solo ed esclusivamente  il rilassamento della parte superiore del viso, quando in realtà la parte in cui maggiormente si concentra l’invecchiamento è quella del terzo medio inferiore. Ed è quindi quella la zona sui cui si dovrà soprattutto intervenire chirurgicamente per ringiovanire un volto, utilizzando la procedura classica del lifting. A questo punto, diventa impossibile, in uno stesso intervento poter eseguire due interventi sul viso entrambi  lunghi e complessi.  Ritengo quindi, sia molto più importante  concentrarsi principalmente sul terzo inferiore del viso ed eseguire, laddove si presenti la necessità, eventualmente un  lifting del sopracciglio, molto piu veloce e semplice del lifting endoscopico. 

Quindi per ringiovanire un viso è fondamentale:

  • agire su collo e zona mandibolare,
  • eseguire una  blefaroplastica, lifting del sopracciglio ed eventuale cantoplastica per il terzo medio superiore. O  utilizzare semplicemente  il Botox.

Quindi mi pare evidente che la tossina botulinica abbia ormai soppiantato il lifting della fronte.  Lei cosa ne pensa? E’ d’accordo nell’adottare questa soluzione?

Assolutamente sì, sono perfettamente d’accordo. Quando inventano qualcosa che può sostituire un intervento chirurgico, purché sia efficace, sono il primo ad essere favorevole. E’ assolutamente sbagliato pensare che un chirurgo voglia effettuare un intervento chirurgico, sempre, in ogni caso. Se esiste qualcosa che è efficace senza punti, suture, medicazioni, anestesia, siamo ben felici di poterlo utilizzare.

Inoltre, dal punto di vista economico, è anche più profittevole. Tutto sommato la medicina estetica, non consentendo risultati definitivi, ma solo temporanei, fa sì che il paziente abbia la necessità di ritocchi continui e una manutenzione periodica che per il medico diventa molto vantaggiosa dal punto di vista economico.

Personalmente, io utilizzo pochissimi strumenti di medicina estetica quindi, una volta che ho effettuato un lifting un paziente per 10 anni non lo vedo più. 

Join the discussion 20 Comments

  • Fiammetta ha detto:

    Sei una grande Michela !! La tua intervista a Santanche’ e’ cosi chiara ed esaustiva . Le tue considerazioni finali poi cosi preziose grazie alla tua intelligenza, cultura ed esperienza ! Grazie sempre per questo tuo fantastico blog !

  • elisabetta ha detto:

    Buonasera Michela
    io vorrei un’amica come te.
    Detto questo ho un problema che mi affligge…nonostante filler, trattamenti viso, massaggi ecc mi vedo la pelle cadente.
    Mi spiego soprattutto di profilo mi sembra di avere le guance che cedono in avanti e ho 40 anni.
    Cosa posso fare?
    dove devo andare?
    Aiutami grazie
    Elisabetta

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Elisabetta. Puoi considerarmi una tua amica…..Se vuoi puoi mandarmi una foto per email: michela.taccola@hotmail.it. Considera che comunque anche i filler dipende da come vengono eseguiti e i biostimolanti o biorivitalizzanti non sono tutti uguali. Poi dipende da che vita fai. Fumi? fai tanta attività fisica? Mangi bene? Sei molto magra? Prendi tanto sole? Insomma i fattori che influiscono sul nostro aspetto sono anche questi. Per dirti a chi rivolgerti devi dirmi dove abiti. Vediamo se riesco ad aiutarti. Fammi sapere. A presto

  • elisabetta ha detto:

    Ciao grazie per la risposta.
    non fumo e non ho mai fumato.
    si faccio molta attività fisica.
    Sono alta 1.75 per 57 kg quindi direi normale.
    sole ne prendo un pò in estate ma sempre con la 50…certo da ragazzina non usavo la 50..
    mangio bene insomma….
    io abito a parma.
    grazie ancora

    • Faceboost ha detto:

      Sei magra E occhio. Tanta, tanta attivià fisica, (anche io sono fissata) produce radicali liberi. Quindi invecchia più velocemente. Inoltre degrada più velocemente l’acido ialuronico. Prendi integratori? E per quanto riguarda agli ormoni come sei messa? Anche quelli sono importanti. Allora se abiti a Parma potresti spingerti fino a Firenze per fare una visita dal dott. Salti? O preferisci qualcuno in zona? Perchè a Parma conosco una dottoressa brava ma che non esegue i lavori di Salti….Fammi sapere

  • elisabetta ha detto:

    Intanto grazie sei gentilissima e preparata.
    Ci credi che l’attività fisica è diventata un’ossessione?
    Arrivo ad allenarmi anche 2 volte al giorno è un circolo vizioso.
    Gli ormoni non li ho mai controllati.
    Come integratori prendo il collagene da bere
    vorrei imparare da te che sei bravissima.
    A parma chi conosci di bravo?
    ti ringrazio infinitamente

    • Faceboost ha detto:

      Elisabetta. E’ un piacere risponderti. Ascolta se ti alleni così tanto rischi di catabolizzare il muscolo. Ricordati che il muscolo cresce a riposo e se lo strassi troppo finirai per rimanere pelle e ossa. Insomma hai presente i maratoneti? Ecco ti viene il fisico e soprattutto la faccia così. E più che si va in là con gli anni questo è deleterio. Il muscolo è indispensabile per sorreggere la nostra struttura ossea e un pochino di grasso riempie e impedisce alla pelle di “crollare”. Inoltre allenarsi troppo alza i livelli di cortisolo che è l’ormone dello stress, e che comporta un sacco di problematiche. Per sistemare la parte diciamo sportiva con integratori annessi e connessi a Parma conosco un vero guru. Si chiama Massimo Spattini, ma la sua visita costa la bellezza di 1800 euro. Quindi io non sono mai andata. E non so consigliarti nessun altro. Per filler e quant’altro posso consigliarti Francesca Bocchi brava e simpaticissima. Oppure a Bologna Maurizio Vignoli. Fammi sapere se ha bisogno di altro. Un abbraccio

  • elisabetta ha detto:

    Grazie ancora
    Come prima cosa farò gli esami che hai consigliato ad un’altra signora, compresi quelli ormonali.
    Fra una settimana ho fissato una visita con il dott Beltrami che è un nutrizionista e medico sportivo, vediamo cosa mi dice.
    Detto questo degli integratori che hai indicato tu, quali posso prendere?
    grazie mille

    • Faceboost ha detto:

      Dunque gli integratori non devi prendere Vit. D e DEHA. senza avere fatto prima le analisi. Anche quelli per facilitare il sonno non prenderli se non ti servono, a parte la melatonina che è un antiaging. Anche il Dona non credo ti possa servire. Gli altri più o meno puoi prenderli tutti, ma se vai dal medico meglio che tu chieda a lui. Poi fammi sapere. A presto

  • francesca giovenco ha detto:

    ciao michela cara, a proposito di face lifting conosci il dr renato calabria? lo trovo eccezionale fa un lifting verticale e toglie i danni di eccesso e uso da filler. a mio parere e’ uno dei migliori per il lifting in questi ultimi tempi.la vora in america nel quadrilatero magico californiaano ovvio e a dubai.
    ho visto dei suoi lavori molto naturali e veramente eccezionali. prezzi altii alti pero’ ne vale la pena .
    e’ famoso il suo vertical endoschopic face lift
    che ne pensi?
    un abbraccio

    francesca

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Francesca. Anche io vedo bei lavori su Instagram. Ma Instagram non è la Bibbia e mi piacerebbe conoscere qualcuno che abbia eseguito il lifting con lui da poter vedere dal vivo. Un pò di tempo fa mi aveva contattato una ragazza per raccontarmi la sua esperienza proprio con Renato Calabria la quale non era rimasta soddisfatta dei risultati. Ma non l’ho mai vista personalmente e quindi non so se esagerava lei oppure no. Ti dico solo che ritengo sia molto difficile giudicare solo dalle foto quindi non so esprimere un giudizio. Ti dico solo che la ragazza aveva speso due anni fa per lifting e blefaro 33 mila eurini ….. Che mi sembra una follia…per poi non essere soddisfatta…. E non farti confondere dai nomi delee procedure. di lifting ne esiste solo uno che consiste nel riposizionamento della muscolatura . A presto cara . Un abbraccio anche a te

    • Francesca ha detto:

      Ciao Michela
      Ho visto che hai commentato un lavoro del dr Calabria su ig . Giudicandolo splendido.
      Ti sei ricreduta su di lui. Cosa ne pensi? Intendo riguardo la tecnica del vertical lifting , la fa solo lui o in Italia c’è qualcun altro?
      Certo i suoi prezzi sono molto alti si parla di un range dai 30,000 ai 40,000 che mi sembra eccessivo.
      Però vedendo questa tecnica mi sembra che i risultati siamo straordinari.
      Un abbraccio
      Francesca

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Francesca. Quel lavoro è effettivamente splendido. Andrebbe visto dal vero. Sai in foto e su IG cosa vuoi che mettano? Tra l’altro ho persone che mi hanno contattato che non erano soddisfattissime. Ma non le ho mai incontrate di persona. In ogni caso qualcuno non pienamente soddisfatto c’è sempre. Insomma per poter dare un giudizio dovrei vedere DAL VIVO dei prima e dopo. Anche a me i prezzi sembrano da capogiro. O almeno io non ho da spendere così tanto soldi. Per la tecnica tutti o quasi ormai eseguono quella tecnica. Lui la chiama vertical lifting. Ma il lifting è uno solo. Vettoriale con riposizionamento dello SMAS. A presto

    • Francesca ha detto:

      Si i prezzi esagerati . Lui opera tra Beverly Hills Dubai e Milano .alcune mie conoscenze mi hanno detto che alcune star sono state ritoccate da lui però sono d’accordo con te bisogna vedere i risultati dal vivo.
      La mia domanda era se conoscevi questa tecnica del vertical lifting che si dice faccia solo lui.
      Anche io non spenderei delle cifre del genere per un lifting
      Un abbraccio
      Francesca

    • Faceboost ha detto:

      Allora io avevo chiesto ad un chirurgo amico e mi aveva detto che nella sua tecnica non c’è niente di nuovo che “loro” non sapessero già. Sai anche tra i medici c’è competizione quindi non so dirti se effettivamente sia così. Devo dire che anche Santanchè mi disse che di lifting, qualunque sia il suo nome, ne esiste di un solo tipo. Per capire se questo corrisponde a realtà, dovrei chiamare Calabria e chiedergli un’intervista. Ma non credo me la concederebbe….. A presto cara

    • Francesca ha detto:

      Perché no Michela ? Se è in buona fede te la dovrebbe concedere.
      Un abbraccio e buon inizio settimana

    • Faceboost ha detto:

      Non tutti hanno tempo e voglia….

Leave a Reply