Il face lifting: intervista al dott. Paolo Santanchè

Differenza tra lifting e minilifting, lifting vettoriale ultrasonico, short lifting, posizione delle incisioni nel lifting,

Spesso si sente parlare di Minilifting. Che differenza c’è tra lifting e minilifting?

Dipende da cosa si intende con questo termine “Minilifting”. Quello che una volta era considerato minilifting, era il lifting del terzo superiore del viso. Intervento che peraltro, non ho mai  compreso fino in fondo  in quanto l’invecchiamento si concentra essenzialmente  nel terzo medio inferiore quindi zona mandibolare e collo. Se per minilifting invece  si intende un lifting eseguito a metà o comunque “fatto poco” in cui non si toccano le strutture sottostanti alla pelle, vale quello che ho detto precedentemente: è un intervento che non serve a niente.

Ritengo che chi si reca in sala   operatoria  e si sottopone ad un intervento chirurgico debba ottenere,  stante le condizioni di base, il massimo da quell’intervento. Non ha senso sottoporsi ad un lifting per ottenere un risultato “cosi, così”. Vale quello che dicono gli americani “miniintervento = minirisultato

Personalmente ho deciso di creare due tipologie di lifting: 

  • lo short lifting,
  • il lifting  tri-vettoriale ultrasonico.

Quando parlo di short lifting intendo un intervento in cui non viene interessata la zona temporale. Tecnicamente non c’è alcuna differenza tra lifting completo è uno short lifting. È chiaro che la differenza dipende principalmente dall’età e dal livello di invecchiamento della paziente.

Cosa s’intende per lifting tri-vettoriale ultrasonico?

E’ un lifting in cui utilizzo una  tecnica con la quale vengono riposizionati SMAS e Platisma mediante:

  • trazioni fisiologiche differenziate per ogni parte del viso e del collo (praticamente opposte a quelle che hanno causato l’invecchiamento),
  • minimo scollamento cutaneo,
  • nessuna trazione della pelle.

Questa  tecnica, prevedendo una tensione dei tessuti contrapposta a quella tipica delle tre primarie linee di rilassamento, riuscirà a ricreare le linee del volto ragionevolmente sovrapponibili a come erano una decina di anni prima, con un risultato molto  naturale. La pelle, con questa tecnica,  viene poco traumatizzata e sollecitata pochissimo. Di fatto, restando aderente alle strutture sottostanti del Platisma e  dello SMAS, che sono  quelle sottoposte a  riposizionamento,  ne segue la  risalita e la distensione.

Questo fatto è ben visibile in un video di un lifting pubblicato sulla mia pagina YouTube che consiglio di vedere a chi non si impressiona. Nel video si vede bene come la pelle a fine intervento si riposiziona esattamente sopra le strutture sottostanti senza essere minimamente tirata, ma solo appoggiata.

Inoltre da  diversi anni abbiamo associato al lifting trivettoriale ultrasonico una tecnologia denominata “Harmonic Ultracision” grazie alla quale possiamo separare i tessuti senza l’utilizzo di classici bisturi o forbici, ma attraverso gli ultrasuoni. La sinergia delle due tecniche rende l’intervento  mini-invasivo.

Cosa s’intende per short lifting?

Lo short lifting è l’intervento ideale quando  il rilassamento cutaneo del viso è agli inizi, il cedimento della cute mandibolare è appena percepibile e quello del collo riguarda solo l’angolo cervico-mandibolare, insomma, quando apparentemente è ancora quasi tutto a posto, ma il viso sta cominciando a perdere lo smalto e la tonicità dei trent’anni e il rilassamento si nota solo in certe posizioni (per esempio col viso rivolto verso il basso, come quando guardiamo la nostra immagine riflessa da uno specchio posato sul tavolo) lo short lift è la soluzione del problema.

Tecnicamente viene eseguito nello stesso modo di un  lifting trivettoriale ultrasonico. E solo più contenuto nella sua estensione:

  • anteriormente si ferma alla basetta e non coinvolge la regione temporale,
  • posteriormente si ferma dietro l’orecchio e non riguarda  la regione occipitale,

Anche gli scollamenti sono ridotti. Si tratta di una tecnica che consente di ridurre i tempi di ricovero, la convalescenza e i costi di intervento e ricovero, pur garantendo un risultato naturale, solido e duraturo.

Cicatrici nello short-lifting

 

Dove vengono effettuate le incisioni per il lifting del viso?

Le incisioni per il lifting del viso vengono effettuate in zone del volto che non sono visibili dopo l’operazione:

  • ai lati dell’orecchio, sulla parte anteriore del viso
  • dietro  l’orecchio,
  • all‘attaccatura dei capelli,

Idealmente, mediante l’incisone posta dietro l’orecchio viene tolta la pelle eccedente del collo, e mediante quella anteriore  quella del viso. La lunghezza e l’estensione delle incisoni dipende dal tipo di lifting che deve essere  eseguito, se  completo o short.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7

Join the discussion 20 Comments

  • Fiammetta ha detto:

    Sei una grande Michela !! La tua intervista a Santanche’ e’ cosi chiara ed esaustiva . Le tue considerazioni finali poi cosi preziose grazie alla tua intelligenza, cultura ed esperienza ! Grazie sempre per questo tuo fantastico blog !

  • elisabetta ha detto:

    Buonasera Michela
    io vorrei un’amica come te.
    Detto questo ho un problema che mi affligge…nonostante filler, trattamenti viso, massaggi ecc mi vedo la pelle cadente.
    Mi spiego soprattutto di profilo mi sembra di avere le guance che cedono in avanti e ho 40 anni.
    Cosa posso fare?
    dove devo andare?
    Aiutami grazie
    Elisabetta

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Elisabetta. Puoi considerarmi una tua amica…..Se vuoi puoi mandarmi una foto per email: michela.taccola@hotmail.it. Considera che comunque anche i filler dipende da come vengono eseguiti e i biostimolanti o biorivitalizzanti non sono tutti uguali. Poi dipende da che vita fai. Fumi? fai tanta attività fisica? Mangi bene? Sei molto magra? Prendi tanto sole? Insomma i fattori che influiscono sul nostro aspetto sono anche questi. Per dirti a chi rivolgerti devi dirmi dove abiti. Vediamo se riesco ad aiutarti. Fammi sapere. A presto

  • elisabetta ha detto:

    Ciao grazie per la risposta.
    non fumo e non ho mai fumato.
    si faccio molta attività fisica.
    Sono alta 1.75 per 57 kg quindi direi normale.
    sole ne prendo un pò in estate ma sempre con la 50…certo da ragazzina non usavo la 50..
    mangio bene insomma….
    io abito a parma.
    grazie ancora

    • Faceboost ha detto:

      Sei magra E occhio. Tanta, tanta attivià fisica, (anche io sono fissata) produce radicali liberi. Quindi invecchia più velocemente. Inoltre degrada più velocemente l’acido ialuronico. Prendi integratori? E per quanto riguarda agli ormoni come sei messa? Anche quelli sono importanti. Allora se abiti a Parma potresti spingerti fino a Firenze per fare una visita dal dott. Salti? O preferisci qualcuno in zona? Perchè a Parma conosco una dottoressa brava ma che non esegue i lavori di Salti….Fammi sapere

  • elisabetta ha detto:

    Intanto grazie sei gentilissima e preparata.
    Ci credi che l’attività fisica è diventata un’ossessione?
    Arrivo ad allenarmi anche 2 volte al giorno è un circolo vizioso.
    Gli ormoni non li ho mai controllati.
    Come integratori prendo il collagene da bere
    vorrei imparare da te che sei bravissima.
    A parma chi conosci di bravo?
    ti ringrazio infinitamente

    • Faceboost ha detto:

      Elisabetta. E’ un piacere risponderti. Ascolta se ti alleni così tanto rischi di catabolizzare il muscolo. Ricordati che il muscolo cresce a riposo e se lo strassi troppo finirai per rimanere pelle e ossa. Insomma hai presente i maratoneti? Ecco ti viene il fisico e soprattutto la faccia così. E più che si va in là con gli anni questo è deleterio. Il muscolo è indispensabile per sorreggere la nostra struttura ossea e un pochino di grasso riempie e impedisce alla pelle di “crollare”. Inoltre allenarsi troppo alza i livelli di cortisolo che è l’ormone dello stress, e che comporta un sacco di problematiche. Per sistemare la parte diciamo sportiva con integratori annessi e connessi a Parma conosco un vero guru. Si chiama Massimo Spattini, ma la sua visita costa la bellezza di 1800 euro. Quindi io non sono mai andata. E non so consigliarti nessun altro. Per filler e quant’altro posso consigliarti Francesca Bocchi brava e simpaticissima. Oppure a Bologna Maurizio Vignoli. Fammi sapere se ha bisogno di altro. Un abbraccio

  • elisabetta ha detto:

    Grazie ancora
    Come prima cosa farò gli esami che hai consigliato ad un’altra signora, compresi quelli ormonali.
    Fra una settimana ho fissato una visita con il dott Beltrami che è un nutrizionista e medico sportivo, vediamo cosa mi dice.
    Detto questo degli integratori che hai indicato tu, quali posso prendere?
    grazie mille

    • Faceboost ha detto:

      Dunque gli integratori non devi prendere Vit. D e DEHA. senza avere fatto prima le analisi. Anche quelli per facilitare il sonno non prenderli se non ti servono, a parte la melatonina che è un antiaging. Anche il Dona non credo ti possa servire. Gli altri più o meno puoi prenderli tutti, ma se vai dal medico meglio che tu chieda a lui. Poi fammi sapere. A presto

  • francesca giovenco ha detto:

    ciao michela cara, a proposito di face lifting conosci il dr renato calabria? lo trovo eccezionale fa un lifting verticale e toglie i danni di eccesso e uso da filler. a mio parere e’ uno dei migliori per il lifting in questi ultimi tempi.la vora in america nel quadrilatero magico californiaano ovvio e a dubai.
    ho visto dei suoi lavori molto naturali e veramente eccezionali. prezzi altii alti pero’ ne vale la pena .
    e’ famoso il suo vertical endoschopic face lift
    che ne pensi?
    un abbraccio

    francesca

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Francesca. Anche io vedo bei lavori su Instagram. Ma Instagram non è la Bibbia e mi piacerebbe conoscere qualcuno che abbia eseguito il lifting con lui da poter vedere dal vivo. Un pò di tempo fa mi aveva contattato una ragazza per raccontarmi la sua esperienza proprio con Renato Calabria la quale non era rimasta soddisfatta dei risultati. Ma non l’ho mai vista personalmente e quindi non so se esagerava lei oppure no. Ti dico solo che ritengo sia molto difficile giudicare solo dalle foto quindi non so esprimere un giudizio. Ti dico solo che la ragazza aveva speso due anni fa per lifting e blefaro 33 mila eurini ….. Che mi sembra una follia…per poi non essere soddisfatta…. E non farti confondere dai nomi delee procedure. di lifting ne esiste solo uno che consiste nel riposizionamento della muscolatura . A presto cara . Un abbraccio anche a te

    • Francesca ha detto:

      Ciao Michela
      Ho visto che hai commentato un lavoro del dr Calabria su ig . Giudicandolo splendido.
      Ti sei ricreduta su di lui. Cosa ne pensi? Intendo riguardo la tecnica del vertical lifting , la fa solo lui o in Italia c’è qualcun altro?
      Certo i suoi prezzi sono molto alti si parla di un range dai 30,000 ai 40,000 che mi sembra eccessivo.
      Però vedendo questa tecnica mi sembra che i risultati siamo straordinari.
      Un abbraccio
      Francesca

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Francesca. Quel lavoro è effettivamente splendido. Andrebbe visto dal vero. Sai in foto e su IG cosa vuoi che mettano? Tra l’altro ho persone che mi hanno contattato che non erano soddisfattissime. Ma non le ho mai incontrate di persona. In ogni caso qualcuno non pienamente soddisfatto c’è sempre. Insomma per poter dare un giudizio dovrei vedere DAL VIVO dei prima e dopo. Anche a me i prezzi sembrano da capogiro. O almeno io non ho da spendere così tanto soldi. Per la tecnica tutti o quasi ormai eseguono quella tecnica. Lui la chiama vertical lifting. Ma il lifting è uno solo. Vettoriale con riposizionamento dello SMAS. A presto

    • Francesca ha detto:

      Si i prezzi esagerati . Lui opera tra Beverly Hills Dubai e Milano .alcune mie conoscenze mi hanno detto che alcune star sono state ritoccate da lui però sono d’accordo con te bisogna vedere i risultati dal vivo.
      La mia domanda era se conoscevi questa tecnica del vertical lifting che si dice faccia solo lui.
      Anche io non spenderei delle cifre del genere per un lifting
      Un abbraccio
      Francesca

    • Faceboost ha detto:

      Allora io avevo chiesto ad un chirurgo amico e mi aveva detto che nella sua tecnica non c’è niente di nuovo che “loro” non sapessero già. Sai anche tra i medici c’è competizione quindi non so dirti se effettivamente sia così. Devo dire che anche Santanchè mi disse che di lifting, qualunque sia il suo nome, ne esiste di un solo tipo. Per capire se questo corrisponde a realtà, dovrei chiamare Calabria e chiedergli un’intervista. Ma non credo me la concederebbe….. A presto cara

    • Francesca ha detto:

      Perché no Michela ? Se è in buona fede te la dovrebbe concedere.
      Un abbraccio e buon inizio settimana

    • Faceboost ha detto:

      Non tutti hanno tempo e voglia….

Leave a Reply