La mia esperienza con Redensity 2: il filler per la correzione degli inestetismi delle palpebre inferiori

By 19 dicembre 2018La cura del viso

Effetti collaterali, risultati, tempi di recupero, controindicazioni, numero delle sedute, costi,

Effetti collaterali del trattamento

Gli effetti collaterali, comuni a qualunque trattamento iniettivo, e rilevati duranti uno studio multicentrico internazionale condotto da 33 medici, su 151 pazienti, nel periodo 2012/2013 sono stati:

  • gonfiore (11,6% dei casi),
  • ecchimosi (10,7% dei casi),
  • effetto Tyndall (discolorazione blu-violacea, 0,9% dei casi).

Si tratta comunque di effetti collaterali lievi, temporanei e reversibili.

Nel 75% dei pazienti non è stato rilevato nessun evento avverso.

Cosa promette Redensity 2

Il trattamento con Redensity 2 consente un significativo miglioramento

  • dell‘occhiaia,
  • della qualità della pelle.

Questi i risultati dello studio multicentrico condotto da 33 medici su 151 pazienti.

Dopo quanto tempo sono visibili i risultati

Come in qualunque altro tipo di trattamento con filler, i risultati sono immediati. Nel caso si verifichi un leggero gonfiore, sarà necessario aspettare il riassorbimento dell’edema per vedere l’effetto definitivo.

Quanto si mantengono i risultati

Redensity 2 ha una durata media i 9/12 mesi.

Tempi di recupero post trattamento

Il trattamento consente la ripresa immediata delle attività quotidiane. Un leggero rossore nella sede d’iniezione, comune a qualunque trattamento analogo, scompare nel giro di mezz’ora.

Quali sono i pazienti per  quali il trattamento con Redensity 2 è controindicato

E’ consigliabile escludere dal trattamento quei pazienti che presentano:

  • lassità importante delle palpebre inferiori. 
  • stasi linfatica,
  • solco palpebro malare molto profondo,
  • borse palpebrali  di dimensioni importanti.

Numero delle sedute 

Come in tutti i trattamenti correttivi che vengono effettuati con i filler  solitamente è sufficiente un unica seduta per correggere l’inestetismo e raggiungere il risultato desiderato. Un eventuale ritocco, se necessario, è possibile a distanza di tre/quattro settimane dalla prima seduta. Generalmente vista la zona così delicata, durante la prima seduta, si preferisce rimanere sotto dosati con il prodotto, per evitare inutili gonfiori ed effettuare un ritocco a distanza di un mese.  

Costi

Il trattamento con Redensity 2 ha un costo di 350 euro a seduta.

Join the discussion 2 Comments

  • Morena ha detto:

    Ciao Michela , molto interessante, immagino non sia stato facile restare in quel modo , ma ora L effetto sembra molto bello! Quindi mi sembra di capire che redensity 2 il migliore per quando riguarda il contorno occhi? Quindi il viscoderm che ho fatto in questa non è proprio corretto?
    Grazie ,
    Morena

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Morena. E’ stato difficilissimo stare in quello stato e tra l’altro non essere più neppure sicura di riuscire a dare validi consigli, come scrivo nell’articolo. Redensity 2, più che essere il migliore, è l’unico prodotto esistente ad oggi studiato appositamente per la zona perioculare. Viscoderm Hydrobooster va bene per le rughette superficiali del contorno occhi che sono resistenti anche al botox. Redensity 2 invece serve proprio per riempire l’occhiaia o per camuffare le borse. Diciamo che sono prodotti cha hanno due finalità diverse. Spero di essere stata chiara. Se hai dubbi chiedi pure. A presto.

Leave a Reply