Eliminare il grasso con CoolSculpting: intervista alla dottoressa Valeria Colombo

Effetti collaterali, complicanze, precauzioni, tempi di recupero, costi

CoolSculpting è un trattamento doloroso?

E’ possibile percepire, per i primi 6/7 minuti di trattamento, una gamma eterogenea di sensazioni:

  • bruciore,
  • prurito,
  • dolore, 
  • freddo, 
  • formicolio.

Si tratta di sensazioni sopportabili, ma fastidiose.  Trascorsi i 6/7 minuti la parte viene “anestetizzata” dal freddo e quindi non si avverte più nessun fastidio.

Quali sono gli effetti collaterali del trattamento?

Dopo il trattamento l’area trattata può presentare:

  • un arrossamento più o meno intenso,
  • un’alterazione della sensibilità, 
  • un leggero gonfiore che scompare spontaneamente in qualche giorno,
  • ematomi o lividi se pur rari.

Nei giorni successivi al trattamento può rimanere un leggero indolenzimento analogo a quello che si avverte dopo una contusione.

Quali sono le complicanze del trattamento?

Se la procedura Coolsculpting viene eseguita  in modo corretto non sussistono complicanze conseguenti al trattamento. Le complicanze eventuali, derivano essenzialmente da un utilizzo scorretto del macchinario.

Quali sono le precauzioni da osservare dopo il  trattamento?

Non esistono particolari  precauzioni da osservare dopo il trattamento, a parte quella di seguire una dieta corretta e bilanciata,  alla quale ci si dovrebbe comunque attenere indipendentemente da CoolSculpting.

Quali sono i tempi di recupero con CoolSculpting?

E’ il classico trattamento da “pausa pranzo”, che quindi consente di riprendere immediatamente  le consuete attività quotidiane, compresa  l’attività fisica.

Costi di CoolSculpting

Il trattamento di CoolSculpting ha un costo di 600 euro ad applicazione. Se un paziente necessità di un numero elevato di applicazioni è possibile sottoscrivere un pacchetto economicamente  vantaggioso.

Le mie considerazioni riguardo a CoolSculpting

Devo dire la verità, pur essendo molto scettica riguardo alle  procedure non invasive di eliminazione del grasso ed essendo molto più favorevole ad un intervento chirurgico di liposuzione/liposcultura che consente risultati  più immediati, devo ammettere  che effettivamente, nei casi di piccoli accumuli adiposi, laddove anche una mini liposuzione sarebbe considerata una procedura eccessivamente invasiva, possa essere considerato come una valida alternativa.

Personalmente, come dico nel video, credo che non utilizzerò mai  tale procedura.  Preferisco mantenere e “coccolare” i miei piccoli accumuli adiposi in modo tale da poterli utilizzare tutte le volte in cui vorrò effettuare, o per motivi estetici o funzionali,  il Lipogems ,  uno dei mei trattamenti preferiti, che viene proprio eseguito presso l’Istituto Image Regenerative Clinic e che la prossima settima effettuerò nuovamente per “sistemare” l’articolazione della mia anca che mi sta facendo patire le pene dell’inferno.

E chi avesse provato Coolsculpting non dimentichi di raccontarci com’è  andata.

 

Join the discussion 2 Comments

Leave a Reply