Filtri solari chimici e fisici: la crema solare Staminalis Anti-age

La crema protettiva Staminalis Anti-age

Ma veniamo alla crema Staminalis anti-age,   che voglio consigliarvi e che ho scoperto per puro caso. Infatti, visto che ero in partenza per il mare, non avendo ancora acquistato le mie creme protettive abituali,  la dottoressa Beltrami me ne ha regalato un campioncino per provarla. “Così poi mi dici che ne pensi e magari, se ti piace, ci scrivi anche un articolo”, mi ha detto. E infatti eccomi qui. 

Devo dire che quando l’ho aperta, vedendo la sua consistenza, bianca e corposa,  ho pensato che non facesse per me. Infatti, le creme di questo tipo, come già osservato, spesso si spalmano male, lasciano una patina biancastra e sono untuose. Di fatto applicazione dopo applicazione formano sulla pelle uno strato spesso e occlusivo che può provocare un’eccessiva sudorazione ed una chiusura dei pori con la conseguente comparsa di inestetici brufoletti. Di solito, infatti, preferisco  i gel o gli spray.

La consistenza della crema Staminalis Anti-age

Ebbene la crema invece:

  • si spalma benissimo,
  • non crea l’effetto patina bianca.

Infatti  ho poi scoperto che,  pur avendo questo colore bianco, che lì per lì mi ha fatto pensare fosse una protezione con filtro fisico, è  in realtà un protettivo  con filtro chimico  (ho anche chiamato l’azienda per sincerarmene!) e, cosa fondamentale, non contiene nanoparticelle (quindi non penetra nella pelle). 

La crema è formulata in modo tale da agire non solo come protettivo nei confronti del sole ma anche come anti-age. E’ in grado di  contrastare gli effetti dannosi dei radicali liberi prodotti dal sole mediante alcuni ingredienti:

Estratto di staminali vegetali di Buddleja Davidii un arbusto importato dalla Cina che produce fiori a grappolo ad azione:

  • emolliente, cicatrizzante, antibatterica, antivirale e antinfiammatoria,
  • antiossidante e schermante grazie all’elevato contenuto in flavonoidi.

Buddleja Davidii

Tocoferolo (Vit. E) antiossidante essenziale, che aiuta a proteggere le membrane cellulari dall’attacco dei radicali liberi, prevenendo i danni ossidativi  responsabili dell’invecchiamento ed aumentare l’idratazione cutanea.

SOD (Superossidodismutasi): un enzima antiossidante particolarmente efficace nel contrastare l’ossidazione provocata dai raggi solari. Un apporto esterno dell’enzima SOD contribuisce ai naturali processi di riparazione cellulare e garantisce una buona fisiologia del tessuto cutaneo.

Un aspetto interessante di questa formulazione è il suo contenuto in parametri sebo-simili che garantiscono una maggiore protezione  vista l’importanza della composizione del sebo umano come co-fattore protettivo.

La crema Staminalis Anti-age non contiene:

  • parabeni e petrolati,
  • oli minerali,
  • filtri “nano”.

La formulazione della crema Staminalis Anti-age

Personalmente, visto che la mia pelle è chiara e delicata, ho provato la Staminalis Anti-age viso-corpo, con fattore protettivo 50. Della stessa linea esistono creme, sempre con la stessa formulazione, ma con fattore di protezione differente, 30 e 15, da scegliere in base al proprio fototipo.

Consiglio la crema Staminalis anti-age  a tutte le amiche che vogliono:

  • garantire alla propria pelle un’adeguata protezione non solo dal sole, ma anche dai radicali liberi che l’esposizione solare scorretta e prolungata produce, veri responsabili dell’invecchiamento cutaneo (photoaging),
  • mantenere la pelle idratata e elastica,
  • avere un’unica crema per viso e corpo.

L’unico neo è che la crema, appena spalmata sembra molto grassa e lascia la pelle leggermente lucida ed untuosa. Ma è un effetto che dura lo spazio di pochi minuti, dopodichè viene assorbita perfettamente, lasciando la pelle morbida e asciutta.

Costo: 37,00 euro per 100ml

Un messaggio a tutte le amiche che quando suggerisco loro di proteggersi dal sole SEMPRE  ribattono: ” Ma allora devo tornare in città bianca?” Ricordatevi sempre che la tintarella arriva anche se si usano creme solari ad alta protezione. Certo ci vorrà più tempo, ma ci abbronzeremo ugualmente e anche meglio di chi non protegge la pelle: l’abbronzatura presa  con prudenza dura più a lungo, è benefica e comporta molti meno danni.

E a chi decidesse di acquistare la crema Staminalis Anti-age raccomando di farmi sapere come vi siete trovate.

Buone vacanze e buon sole a tutte!!!

Join the discussion 13 Comments

  • Elena Perelli Fiocchi ha detto:

    Buongiorno GentileSignora Taccola . Leggo sempre le sue mail , e mi domandavo dove si possono acquistare queste creme solari di cui sopra . La ringrazio se vorrà rispondermi e la saluto caramente , complimentandomi moltissimo per la sua utile rubrica ELENA Fiocchi Perelli

    • Faceboost ha detto:

      Carissima Elena, diamoci pure del tu. Ti ringrazio per i complimenti. Allora la crema in questione puoi acquistarla direttamente. O sul blog, cliccando sulla prima immagine che trovi nell’articolo, o sul sito http://www.glassonion.it a cui puoi accedere direttamente, sempre dall’articolo, cliccandovi sopra . Poi fammi sapere come ti sei trovata. A presto e grazie ancora

    • Silvia ha detto:

      ho notato che questa crema contiene interferenti endocrini, come quasi tutte le creme che contengono filtri chimici. Io uso solo filtri fisici.

    • Faceboost ha detto:

      Silvia ciao. Hai ragione. I filtri fisici però purtroppo hanno il problema che sono troppo bianchi e hanno una capacità protettiva inferiore. E’ per questo che io preferisco quelli chimici. Tra l’altro, se in nanoparticelle, procedimento che li rende più facilmente spalmabili, possono penetrare in profondità e causare tra i vari problemi, anche una grave forma di alopecia.

  • Elena Fiocchi Perelli ha detto:

    Dove si trovano queste creme solari ? Io sono di Milano centro

  • Bianca ha detto:

    Ciao Michela, ma alla fine con questa crema sei riuscita ad abbronzarti? Causa melasma vorrei tanto una crema che lo impedisca, ma purtroppo diventa difficile sopratutto quando si fa snorkeling…

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Bianca. Io mi abbronzo poco. Oltre alla crema metto il cappello. Ma non faccio ssnorkeling. Effettivamente quando vado in barca la questione si complica, perché faccio un sacco di bagni. Del resto non concepisco il mare senza bagno. Se no che mare è? E capita che alla fine un po’ mi abbronzo. Nonostante occhiali, cappello, crema riapplicata ogni ora. Il mio marito mi dice che sembro una matta. Ma del resto se no che senso ha fare i trattamenti se poi si sta al sole come una lucertola ? Quindi capisco che anche te facendo snorkeling tu abbia difficolta a proteggerti. A presto cara

    • Bianca ha detto:

      si, anch’io ho sempre il cappello 365 gg l’anno (anche per ragioni estetiche), la crema (marca spagnaola con protezione 100+) la metto prima di arrivare in spiaggia e quando torno dal bagno mi metto su uno scoglio all’ombra o mi giro prona.
      Ma quando sto molto a bagno (circa 2 ore) ovvio che la crema mi va via… E dopo qualche gg di mare il melasma ha preso colore, come un vampiro che esce dalla tomba…

    • Faceboost ha detto:

      Tu Cara Bianca usi la Isdin fattore 100. Io l’ho provata ma fa troppo effetto maschera. E comunque, anche a te, mio marito direbbe quello che dice a me . Che sono matta e fissata !!! Meglio matta e fissata che con la pelle incartapecorita, macchiata e magari anche con qualcosa di più grave. Non ti pare?

    • Bianca ha detto:

      eh… lui mica si è liftato!
      Dopo l’operazione avevo chiesto alcuni consigli al chirurgo per mantenere la pelle più giovane e la prima cosa che mi ha detto è stata quella di proteggermi dal sole. La sua socia lo faceva 365 gg l’anno.
      Tanti prodotti fanno l’effetto maschera bianca. La Isdin forse è quella che lo fa meno. Penso cmq che consenta la protezione.
      La crema di cui parli l’hai mai provata sotto il fondotinta?

    • Faceboost ha detto:

      Infatti, non solo non si è liftato, ma è anche contrario a tutti questi trattamenti!!! La Isdin è un’ottima marca di cui anche io, prima di provare la crema Staminalis , ho utilizzato un gel. La crema dell’articolo è troppo “pesante” e secondo me non va bene da mettere sotto il fondotinta, anche se non ho mai provato. Ti consiglio, in sostituzione del fondotinta, da applicare sopra la tua crema abituale, la oclipse Smart tone di Obagi. Ha protezione 50 e dura circa6/8 ore.

    • Bianca ha detto:

      ok, terrò presente. Grazie.
      Ah a proposito di tuo marito… sarà contrario a tutti i ns. trattamenti ma non a una moglie di 50 che ne dimostra 30-35 😉

    • Faceboost ha detto:

      Prego cara Bianca. E su mio marito hai proprio ragione. Pretende il risultato senza i suoi effetti collaterali

Rispondi