“Rimpolpare” la pelle con l’insulina: la mia esperienza

A cosa serve il trattamento con insulina, come viene diluita, in quale zone viene effettuato il trattamento

A cosa serve il trattamento con insulina

L’invecchiamento del volto è dovuto oltre che a scivolamento dei tessuti verso il basso ed a riassorbimento osseo anche al riassorbimento del tessuto adiposo che con l’età tende ad impoverirsi e a prosciugarsi. Dal momento che l’insulina provoca un ingrossamento volumetrico  delle cellule adipose, eseguendo microiniezioni di insulina a basso dosaggio si ottiene un effetto “rimpolpante” del volto con una conseguente distensione della pelle.

Viso a V

Come cambia il viso durante il processo di invecchiamento. Si passa da un volto a “V” nei giovani ad una “V” rovesciata nelle persone più “adulte”

 Si parla di iniezioni a basso dosaggio di insulina. Come viene effettuata la diluizione e con che cosa

La diluizione dell’insulina a scopo estetico è stata ben determinata attraverso vari studi scientifici. La ricostituzione della sostanza viene effettuata mediante due passaggi:

  • nel primo l’insulina viene diluita in acqua fisiologica,
  • nel secondo, il mix ottenuto,  viene ulteriormente diluito con soluzione glucosata.

Al termine del processo si ottiene una soluzione in cui l’insulina è presente in una percentuale dello 0,04%.

Qual’è il motivo per cui vene utilizzata una soluzione glucosata

La cellula adiposa, affinché possa accrescere di volume, necessita anche degli zuccheri oltre che dei triglicerdi e dei grassi. Ecco perché viene utilizzata la soluzione glucosata. Per quanto riguarda invece i trigliceridi e i grassi,  affinché nel momento del trattamento  si trovino in circolo e possano essere captati dall’insulina, si chiede al paziente di assumere, due ore prima del trattamento, in alternativa:

  • integratori nutrizionali a base di amminoacidi essenziali e/o amminoacidi collagenici,
  • un “pasto grasso” che può essere costituito o da un bicchiere di latte intero o da un panino al prosciutto e formaggio. Questo consente di avere, dopo 2-4 ore, un’alta concentrazione di acidi grassi circolanti nel sangue.

In quali zone può essere effettuato il trattamento

Il trattamento può essere effettuato nelle zone ipotrofiche ed in particolare su:

  • viso,
  • mani,
  • collo,
  • décolleté,
  • interno cosce, interno braccia e glutei dove sia presente non tanto un problema legato alla perdita di tono muscolare, ma un problematica legata alla perdita di grasso, causata da dimagrimenti eccessivi ed improvvisi.

Quanti ml di soluzione con insulina sono necessari per il viso e per il corpo 

Generalmente sono sufficienti:

  • 5 ml circa di soluzione contenente  lo 0,04% di insulina per il viso, 
  • 10 ml circa di soluzione contenente  lo 0,04% di insulina per il corpo.

Quale tipo è l’insulina viene utilizzata

Si tratta di insulina Humulin R detta anche rapida.  Raggiunge il picco in due-quattro ore e la sua attività scompare dopo quattro-otto ore. Si usa per controllare il picco glicemico che fa seguito all’assunzione di cibo.

Join the discussion 4 Comments

  • chiara ha detto:

    salve, può essere usata qualsiasi tipo di insulina veloce? tipo Humalog?

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Chiara. Ora io non sono un’esperta. Ma credo che vada bene qualunque tipo di insulina, basta che sia ad azione rapida. E’ l’unica cosa che ha sottolineato la dottoressa. A presto. Michela

  • dany ha detto:

    davvero molto interessante, grazie Michela! Più o meno quanto durano gli effetti?

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Dany. Sì molto interessante davvero. Gli effetti durano fino all’infiltrazione successiva e poi creano effetto accumulo nel tempo. Diciamo che bisognerebbe fare dei cicli ogni 6/8 mesi. Io ho effettuato una sola seduta quindi non so su di me quanto dureranno. Vediamo. A presto. Michela

Rispondi