HIFU: il lifting non chirurgico

A cosa serve HIFU, come avviene il trattamento, quali zone del viso e del corpo possono essere sottoposte ad HIFU

A cosa serve HIFU

HIFU serve a ridurre la lassità cutanea di collo e viso e di altre zone del corpo.

Il calore focalizzato attraverso le tre differenti “testine” applicate sul manipolo, utilizzate in sequenza nella stessa seduta, agendo su diverse profondità della pelle,  darà luogo alla retrazione fisiologica dei tessuti.

Infatti gli ultrasuoni, indirizzati in profondità, scaldano i tessuti, i quali, subendo un danno, reagiscono, per rigenerarsi, attraverso una massiccia produzione di collagene

Un aspetto da sottolineare è che con la tecnologia HIFU l’azione non avviene nel derma, ma nella zona connettivale interposta tra pelle e muscolo, lo SMAS.

HIFU attraversa la pelle, lasciandola intatta ed integra in superficie. Agisce  solo in profondità.

Il trattamento con HIFU viene personalizzato per rispettare le caratteristiche di ciascun paziente regolando l’energia e la profondità focale dell’ultrasuono, che viene scelta dall’operatore in funzione

  • della regione anatomica da trattare,
  • dello spessore della pelle,
  • dell’effetto che si vuole ottenere,
  • del grado di lassità della pelle.

Come avviene il trattamento

Il trattamento HIFU è ben visibile nel video.

 

Si inizia con l’applicazione, sulle zone da trattare, di un gel per ultrasuoni che permette una migliore diffusione e penetrazione degli ultrasuoni stessi.

Una volta applicato il gel, vengono inseriti nel manipolo, in sequenza,  i differenti trasduttori, cominciando da quello che lavora a maggiore profondità, 4,5 mm, che viene appoggiato con rapidi passaggi su tutte le aree del viso, ad esclusione della fronte e del collo.

Di seguito vengono utilizzati:

  • il trasduttore che lavora a 3 mm,
  • in successione quello con cui viene trattata la parte superficiale del derma (1,5 mm).

Con entrambi  si va lavorare tutte le zone del viso, includendo anche la fronte ed il collo. 

E’ possibile trattare la pelle non solo a  differenti  profondità in una singola seduta,  ma anche variando la direzione del vettore e l’energia totale applicata. Molti studi scientifici confermano infatti che il trattamento a doppia profondità e con energia più elevata garantisce un effetto liftante superiore. 

Si tratta di un trattamento ambulatoriale che non prevede alcuna forma di anetesia nonostante in alcuni punti sia molto fastidioso. L’intensità del dolore è soggettiva e dipende dalla potenza utilizzata per il singolo paziente.

Il trattamento HIFU per il corpo

Con Hifu si può trattare anche la lassità di alcune zone del corpo. In questo caso i trasduttori utilizzati sono due che lavorano rispettivamente alla profondità di:

  • 8 mm,
  • 13 mm.

Anche nel caso del corpo, i trasduttori vengono applicati sul manipolo in sequenza nella stessa seduta.

Gli ultrasuoni, utilizzati per trattare alcune aree del corpo, hanno un duplice effetto:

  • riducono la lassità cutanea stimolando come nel caso del viso la produzione di nuovo collagene
  • riducono le adiposità localizzate: infatti gli ultrasuoni utilizzati a livello più profondo del derma, hanno anche un effetto lipolitico.

Quali sono le zone che possono essere trattate con HIFU

Le zone del viso che possono essere trattate sono:

  • arcata sopraccigliare,
  • regione zigomatica,
  • guance,
  • profilo mandibolare,
  • regione sottomandibolare,
  • regione sottomentoniera, 
  • fronte.

Le zone del corpo che possono essere trattate sono:

  • décolleté,
  • interno braccia,
  • interno cosce,
  • addome.

Rispondi