Programma nutrizionale per mantenersi in forma e in buona salute

La mia esperienza con il programma benessere

Perchè ho deciso di provare un programma nutrizionale

Inizialmente non avevo ben capito di cosa si trattasse. Pensavo che fosse uno dei soliti  programmi dimagranti e, non avendo necessità di dimagrire,  ho subito pensato  che non facesse per me.  Poi  Colette  mi ha spiegato che, in realtà il programma poteva essere utilizzato con vari obiettivi differenti, anche per dimagrire, ma non solo. Anzi diciamo che serviva principalmente   per mantenersi in forma e in buona salute e, anche nel caso di dimagrimento, questo sarebbe avvenuto in modo tale da non incidere sul benessere dell’organismo.

A quel punto mi ero incuriosita e avevo (quasi) deciso di provarlo.  Anche se, devo ammettere, con un certo scetticismo, non tanto nei confronti delle capsule di cui, dopo che aver letto quasi tutti gli studi scientifici in merito, avevo capito che potevano essere veramente efficaci, ma soprattutto nei confronti della polvere, da diluire o nel latte o nello yogurt. Inizialmente, infatti,  avevo pensato di utilizzare solo le capsule di frutta, verdura e bacche al posto degli  integratori che assumo abitualmente. Tra l’altro Colette mi aveva raccomandato di non assumere assolutamente  nessun altro tipo di integratore insieme alle capsule. Aveva però aggiunto che assumendo solo ed esclusivamente le capsule non avrei ottenuto i benefici generalmente riscontrabili con questo programma e che, visto il mio stile di vita e la mia età, sarebbe stato auspicabile  introdurre almeno  la polvere a colazione, rispetto alla quale,  due erano i motivi che mi lasciavano dubbiosa:

  • il fatto che fosse un “beverone”. Non ho mai potuto concepire di alimentarmi con questa “roba”,
  • che non mi piacesse, perchè, nonostante segua un’alimentazione corretta ed equilibrata, ritengo inammissibile  rinunciare al gusto del cibo, uno dei piaceri  della nostra esistenza. Sono e resto buongustaia. 

Alla fine non provai niente. Tra l’altro partivo per le vacanze e sarebbe stato impossibile  iniziare il programma. Ma, tornata dal mare, mi sentivo appesantita. Avevo acquistato un paio di chili. Si presentava la giusta occasione per provare il programma nutrizionale. Mi decisi.

Ordinai le capsule e chiesi a Colette di farmi provare la polvere al cioccolato (meno dolce di quella alla vaniglia). Era inutile comprare una fornitura completa. Nel caso non mi fosse piaciuta avrei dovuto buttare tutto.

Mi consegnò un’unica busta e mi spiegò che avrei dovuto diluirlo nel latte vegetale.

Nuovo ostacolo. Non mi piace nessun tipo di latte vegetale, tutti troppo dolci.  Inoltre non posso  soltanto “bere” a colazione, ma ho bisogno di mangiare qualcosa di solido, devo masticare o sgranocchiare per sentirmi soddisfatta.

“Nessun problema, rispose Colette, miscelalo  con un vasetto di yogurt senza grassi. Aggiungi della frutta, qualche noce o mandorla. E sei a posto. Vedrai”.

Cosa ho provato del programma benessere

Ho quindi provato:

le capsule di frutta verdura bacche così distribuite:

  • prima settimana: inizio graduale per permettere all’organismo di abituarsi, una capsula per tipo:
    • una capsula di bacche a colazione a digiuno,
    • una capsula di frutta prima di pranzo,
    • una capsula di verdura prima di cena,
  • seconda settimana: il dosaggio, che è quello che assumo attualmente, è  stato aumentato:
    • due capsule di bacche al mattino a digiuno
    • due capsule di frutta più una di bacche prima di pranzo
    • due capsule di verdura più una di bacche prima di cena

la polvere al cioccolato: all’inizio non mi faceva impazzire (Colette non ci poteva credere. Dice che piace a tutti!). Sciolta nello yogurt diventa un pò collosa. Ma ho continuato. Volevo capire se davvero sarebbe stata efficace.

Cosa ho ottenuto con il programma benessere

Sono circa due mesi che utilizzo il programma benessere, ma già dopo due sole settimane avevo notato che:

  • ero dimagrita di due chili e nei punti giusti ossia nella pancia e sui fianchi dove negli ultimi tempi, vista l’età tendo ad accumulare di più  (come dice il mio marito assumo una configurazione a scaldabagno!);
  • non avevo perso massa magra, ma solo massa grassa. Insomma il muscolo non si è svuotato, ma è rimasto tonico;
  • mi sento più energica. Ora è vero che, anche se non utilizzo più nessun altro tipo di integratore, continuo con le mie flebo ed iniezioni intramuscolo che non ho abbandonato e mai abbandonerò. Ma poichè quelle le effettuavo anche prima di iniziare il programma e che l’unica novità introdotta è rappresentata da questi “alimenti”, credo che la mia maggiore energia dipenda proprio dal programma nutrizionale,
  • ho fatto le analisi del sangue e i miei valori sono tutti perfetti e in passato non sempre è stato così
  • sento la necessità di mangiare sano e non ho voglia di cibi elaborati. Era un aspetto  che Colette mi aveva indicato tra gli effetti del programma al quale non avevo prestato minimamente attenzione perchè mi sembrava impossibile da ottenere. E invece, con mio sommo stupore, è tutto vero.

Questi benefici li ho notati non soltanto io, ma tutta la mia famiglia. Soprattutto mio marito e mia figlia, la quale, molto attenta all’alimentazione, ha deciso di seguire anche lei il programma. L’ha seguita a ruota anche mio figlio. A loro, tra l’altro, la polvere piace tantissimo. E anche loro, come me, sentono meno il desiderio di mangiare cibo spazzatura, molto apprezzato, invece, a quell’età.

Manca da convincere mio marito il quale, nonostante abbia notato i risultati,  continua a dirsi scettico e pensa che non ci si possa alimentare come “polli di allevamento”.

Attualmente la polvere mi piace di più. Un pò forse perchè ho visto i risultati, un pò perchè, alla fine, ci si abitua.

Manca da provare la polvere a base di glucomannano che mi incuriosisce molto, soprattutto per il suo potere  energizzante. Credo che con il prossimo ordine proverò anche quella. Vi saprò dire più in là se è davvero efficace come sostenuto.

Una precisazione. Ho provato il programma nutrizionale, l’ho trovato efficace e, nonostante sapessi che non avrei potuto menzionare il nome dei prodotti, ho deciso comunque di scrivere questo articolo, utilizzando un piccolo escamotage. Come avrei potuto tenere tutta per me una “scoperta”  così interessante?

Ricordate, amiche mie, che comunque, a chi fosse interessato, potrò riferire tutto in privato.

 

Rispondi