Programma nutrizionale per mantenersi in forma e in buona salute

Cosa fare per seguire il programma benessere, gli studi scientifici condotti sul programma, perchè seguire un programma nutrizionale

Cosa fare per seguire al meglio il programma benessere

L’azienda mette a disposizione di coloro i quali sono interessati ad utilizzare il “programma benessere” alcuni wellness-coach che rappresentano la rete di vendita dell’azienda che possono:

  • informare sul prodotto,
  • indirizzare su quale sia il migliore programma da seguire in relazione allo stile di vita e agli obiettivi che una persona si prefissa (dimagrimento, aumento del peso, miglioramento della performance, ecc),
  • vendere il/i prodotti ritenuti più mirati al raggiungimento degli obiettivi,
  • seguire nel percorso di raggiungimento dell’obiettivo, attraverso principalmente consigli alimentari e inerenti all’esercizio fisico,
  • aiutare a capire, indipendentemente dal programma benessere, quali sono le basi di una corretta alimentazione in modo da farla diventare uno stile di vita.

Generalmente il coach di riferimento, prima di iniziare il programma benessere consiglia ed indirizza verso una dieta detox che, ripulendo il corpo dalle tossine, lo rende più ricettivo e consente, al  successivo programma benessere, di essere immediatamente  efficace.

Gli studi scientifici condotti sul “programma benessere”

30 sono gli studi scientifici indipendenti portati a termine, (altri sono ancora  in corso di svolgimento) e condotti dalle più prestigiose  Università del mondo,  sui prodotti del “programma benessere” ed in particolar modo sull’efficacia che le capsule a base di frutta verdura e bacche hanno sul nostro organismo. I risultati sono stati pubblicati sulle più  autorevoli riviste mediche e scientifiche del  mondo.

Tali ricerche scientifiche sono giunte alla conclusione che il programma benessere:

  • Riduce lo stress ossidativo proteggendo le cellule: contiene vitamina C, vitamina E e acido folico, coiaduvanti nella  protezione delle cellule. 

British Journal of Nutrition, 2013 

Molecular Nutrition & Food Research, 2012 

Medicine & Science in Sports & Exercise, 2011 

Journal of the American College of Nutrition, 2011 

Medicine & Science in Sports & Exercise, 2009 

Journal of Nutrition, 2007 

Medicine & Science in Sports & Exercise, 2006

  • Aiuta a potenziare il sistema immunitario: contiene infatti beta-carotene e vitamine (vitamina C e acido folico, astaxantina), che supportano il sistema immunitario

British Journal of Nutrition, 2011 

The Journal of Nutrition, 2007 

The Journal of Nutrition, 2006

  • E’ efficace sulla salute della pelle: contiene beta-carotene e vitamina C che contribuiscono al mantenimento di un buono stato di salute e funzionalità della pelle.

Skin Pharmacology and Physiology, 2012

  • Favorisce il benessere del sistema cardiovascolare contribuendo ad una normale funzionalità dei vasi sanguigni: contiene vitamina C che contribuisce ad una normale funzionalità dei vasi sanguigni.

Journal of the American College of Nutrition, 2011 

The Journal of Nutrition, 2003 

Journal of the American College of Cardiology, 2003

  • Protegge il DNA: contiene vitamina C e vitamina E che aiutano a proteggere il DNA, le proteine e i grassi dal danno ossidativo

Molecular Nutrition & Food Research, 2012 

Journal of the American College of Nutrition, 2011

  • Migliora la salute dei denti: contiene vitamina C, che contribuisce a mantenere sani denti e gengive.

Journal of Clinical Periodontology, 2012

Nella maggior parte dei casi, gli studi condotti, sono randomizzati in doppio cieco (un esperimento dove ne’ paziente ne’ medico, conoscono le caratteristiche del farmaco somministrato, con lo scopo di garantire il maggior livello di neutralità possibile, di ridurre al minimo gli errori, e minimizzare il rischio di influenzare il risultato della ricerca) con placebo come controllo.

Una precisazione: gli studi non citano direttamente il nome del prodotto, ma, secondo quanto stabilito dall’attuale normativa dell’Unione Europea,  sono associati soltanto a specifiche sostanze nutritive contenute nel prodotto.

Molti sono anche gli studi in corso, non ancora conclusi (vedi tabella).

Studi in corso sul programma nutrizionale

Perché è un programma nutrizionale  adatto agli atleti

Si tratta di un programma nutrizionale largamente utilizzato dagli atleti di tutto il mondo.

L’azienda produttrice del programma benessere è stata:

  • partner ufficiale della Squadra Olimpica Austriaca come Official Suppliers for Nutraceuticals, 
  • fornitore esclusivo per la nutrizione della Squadra Olimpica Tedesca,
  • fornitore ufficiale per la nutrizione della Squadra Olimpica Svizzera,
  • ha partecipato come co-partner della Germania ai Giochi Olimpici di Londra.

Esistono inoltre studi molto interessanti che testimoniano l’efficacia dell’alimentazione integrata con supplementi di frutta verdura e bacche disidratate sugli atleti.

In particolare uno studio randomizzato in doppio cieco con placebo come controllo condotto nel 2010 su 41 atleti  e pubblicato a gennaio 2011 su Medicine & Science in Sports & Excercise, “Protein Modification Responds to Exercise Intensity and Antioxidant Supplementation” ha portato a concludere che tra gli atleti, coloro che assumevano le capsule del programma benessere, avevano ottenuto:

  • una riduzione della lisi proteica,
  • un miglioramento della performance, 
  • tempi di recupero più rapidi,
  • minori microtraumi durante l’attività.

Solitamente per gli atleti o per chi svolge attività fisica intensa si consiglia un programma nutrizionale che prevede di assumere:

  • le capsule di frutta, verdura e bacche che agiscono come energizzanti e contrastano lo stress ossidativo,
  • la polvere da utilizzare sicuramente a colazione e nelle modalità già sottolineate a seconda dei casi. Agisce come energizzante,  per mantenere il  peso forma ed aumentare la massa magra ,
  • la polvere a base di glucomannano energizzante prima della gara e coadiuvante nel caso sia necessario raggiungere il peso forma.

Perchè utilizzare un  programma nutrizionale

Innanzitutto dovremmo capire perché e in quali casi dovremmo aggiungere supplementi alla nostra alimentazione.

Chi mi segue mi conosce e sa perfettamente che, nonostante sia  assolutamente convinta dell‘efficacia dell’integrazione alimentare,  di cui sono una costante e assidua consumatrice, sono consapevole, come ho già avuto modo di sottolineare negli articoli Lumity: l’antiaging che combatte le 9 cause dell’invecchiamento    e IVEE: flebo di vitamine ed antiossidanti per rigenerare l’organismo , del fatto che, in un mondo ideale tutti questi nutrienti dovrebbero essere introdotti attraverso la dieta. Ma, a causa di stili di vita,  e abitudini  alimentari scorrete, non  sempre questo è possibile.

Ognuno di noi ha  buone ragioni,  tutte soggettive, per integrare la propria alimentazione: 

  • uno sportivo per motivi legati alla performance e al recupero,
  • una donna in gravidanza per portare avanti al meglio la gestazione,
  • uno studente per aumentare la concentrazione e supportare lo sforzo intellettivo,
  • una persona anziana per contrastare gli effetti negativi  dell’invecchiamento e  aumentare le proprie difese immunitarie.

Ma ci sono alcuni motivi  comuni che dovrebbero spingere ognuno di noi ad utilizzare un’alimentazione integrata . Infatti, anche  nel caso in cui la nostra dieta fosse equilibrata, non  riusciremmo ad assumere tutte le sostanze nutrizionali  di cui il nostro organismo necessita. Questo perchè, oltre ai problemi legati ai ritmi frenetici della vita odierna, già sottolineato dall’azienda ideatrice del programma benessere: 

  • il cibo non ha lo stesso valore nutrizionale di una volta. Esso proviene  da coltivazioni intensive che hanno impoverito i terreni, lavorati con fertilizzanti artificiali e irrorati con pesticidi ed erbicidi, producendo quindi anche mangimi di bassa qualità usati per allevare il bestiame, cresciuto con ormoni e antibiotici. Pensiamo solo alla frutta e verdura, che spesso proviene da paesi lontani, non ne conosciamo le modalità di coltivazione, non viene colta al giusto grado di maturazione e trascorre giorni e giorni nelle celle frigorifere prima di arrivare sulle nostre tavole, diventando così cibo morto,  
  • gli stress a cui il nostro organismo  è sottoposto a causa dell’ambiente che ci circonda  sono in aumento esponenziale: inquinamento, radiazioni, conservanti, coloranti, pesticidi, metalli pesanti e migliaia di sostanze chimiche che prima non esistevano. Avremmo sempre più bisogno, pertanto, di alimenti ad alto valore nutrizionale, e invece la nostra alimentazione, essendo industrializzata, ne è sempre più povera (Dr. Massimo Spattini).

E’ vero anche che la scelta di assumere  integratori per via orale non sempre è la più corretta. Quando infatti assumiamo integratori alimentari, dobbiamo fare molta attenzione alla loro biodisponibilità, riportata, solo in alcuni casi, sull’etichetta del prodotto. Esistono alcuni integratori, che non riescono ad essere assorbiti dall’organismo perché distrutti dall’apparato digerente, altri che invece vengono assorbiti, ma in una percentuale minima.

Questo problema, con il “programma benessere”, come  già accennato non sussiste: trattandosi di cibo e non di  integratori si ha una biodisponibilità ed un’assimilazione completa

Dove si acquista il “programma benessere”

Il programma benessere si può acquistare:

  • direttamente online sul sito web dell’azienda produttrice. In questo caso non si avrà a disposizione il coach fondamentale per capire quali prodotti utilizzare e come utilizzarli sulla base dei propri obiettivi e stili di vita,
  • contattando un welness-coach, fondamentale appunto per riuscire ad utilizzare il programma al meglio e massimizzare i risultati.

Costi del “programma benessere”

Una fornitura completa di capsule che comprende:

  • due confezioni di miscela di frutta (240 capsule)
  • due confezioni di miscela di verdura
  • due confezioni di miscela di bacche

ha un costo di 316 euro che è possibile suddividere  in 4 rate mensili  da 81 euro l’una. Con una fornitura di questo tipo e possibile ricevere le caramelle gommose o le capsule per i bambini fino a 21 anni, gratuitamente. 

6 confezioni di  polvere (circa 15 porzioni a busta) al cioccolato o al gusto vaniglia hanno un costo di 198 euro che è possibile suddividere in quattro  rate mensili  da 51,50 euro al mese

60 barrette al cioccolato o ai frutti hanno un costo di 152 euro che è possibile suddividere in 4 rate mensili da 40 euro l’una.

60 bustine di zuppa vegetale (29,5 gr ognuna) hanno un costo di 152 euro che è possibile  suddividere  in 4 rate mensili di 40 euro l’una.

90 bustine di polvere a base di glucomannano (3 grammi ognuna) ha un costo di 92,99  che è possibile suddividere  in 4 rate mensili da 25,25 euro l’una.

 

Rispondi