Trattamento Cellfina per sconfiggere la cellulite: intervista alla dottoressa Jasmin Fuhr

Come avviene il trattamento?

Come avviene il trattamento?

E’ un trattamento meccanico, in cui non viene iniettato nessuna sostanza. Una volta marcate  le zona da sottoporre a trattamento, che sono quelle in cui i “buchi” sono visibili, sulla pelle viene applicato un dispositivo (piattaforma) simile ad una piastra, che, senza tagli né incisioni cutanee, la solleva mediante un sistema vacuum, in modo tale da tenere in tensione i setti fibrosi da recidere. Su questo dispositivo vengono applicati due differenti manipoli che consentono:

  • nella fase iniziale  del trattamento l’infiltrazione dell’anestetico,
  • nella fase vera e propria del trattamento la recisione dei setti fibrosi, mediante un ago tagliente di cui il manipolo è dotato, a una profondità di 6 mm o a 10 mm. Il dispositivo permette di recidere i setti in maniera omogenea e alla stessa altezza.

Tale sistema consente di effettuare  il trattamento ad una profondità precisa, controllata e riproducibile.

Il dispositivo che solleva la pelle con effetto vacuum

 

La pelle sollevata dal dispositivo. In questo modo i setti fibrosi da recidere vengono allungati.

 

Il manipolo, applicato sulla piastra, utilizzato per somministrare l’anestesia

 

Il manipolo, applicato sempre sulla stessa piastra, utilizzato per effettuare la recisione dei setti fibrosi.

L’ago tagliente che recide i setti fibrosi

I setti fibrosi recisi dopo il trattamento

In realtà cosa è davvero innovativo in Cellfina è proprio la strumentazione, che rende il trattamento molto preciso.

Di fatto la tecnica  di recidere i setti fibrosi manualmente per trattare la cellulite viene utilizzata già da tempo. Si tratta, appunto, di una tecnica manuale. In pratica la pelle viene sollevata pinzandola tra due dita. Successivamente, con un piccolo ago, viene praticato un piccolo foro nelle pelle per creare una via di accesso in cui viene inserito un lungo bisturi con il quale vengono recisi i setti fibrosi. E’ una tecnica che personalmente utilizzo da sempre e con la quale ottengo ottimi risultati. 

Il bisturi utilizzato nella tecnica manuale

La tecnica manuale, pur essendo efficace, pone però un  limite: è fortemente condizionata dalla manualità dell’operatore e quindi non riproducibile. (In pratica, questo lo aggiungo io, Michela, non tutti sono in grado di effettuarla in modo corretto e preciso)

 Quante sedute sono necessarie per ottenere risultati visibili?

Generalmente è sufficiente una sola seduta.

Dopo quanto tempo sono visibili i risultati?

Dopo circa un mese si cominciano a vedere i primi risultati, ma diciamo che i miglioramenti sono progressivi e il massimo effetto lo si ottiene dopo due anni. 

Se siete curiose di sapere quanto durano i risultati conseguiti con Cellfina, se è un trattamento più o meno doloroso, quali sono gli effetti collaterali e le eventuali complicanze o rischi legati al trattamento, continuate a leggere l’intervista alla pagina successiva……

Join the discussion 18 Comments

  • Manuela Bernini ha detto:

    Vorrei intervenire da utente privata in quanto ho fatto sia mesoterapia che Cell.fina,la mesoterapia non mi è servita a molto se non a far perdere il sostegno al tessuto,la Cell.fina l’ho trovata non invasiva e con risultati ottimi che migliorano nel tempo Manuela

    • Faceboost ha detto:

      Benissimo cara Manuela. Grazie. Come in tutti i trattamenti, ed in questo caso ancora di più, credo che l’importante sia trovare medici competenti. A presto Michela

    • Laura ha detto:

      Ciao a tutte! Ho effettuato il trattamento con Cell Fina, tutto in un’unica seduta, e devo dire che i risultati sono davvero ottimi. Ora spero rimanga così per molto tempo 🙂

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Laura. Grazie mille per aver riferito la tua testimonianza. Quelle che come te sono intervenute sul blog per riportare la loro esperienza su cellfina sono tutte molto soddisfatte. Benissimo. Sono molto contenta. Grazie ancora. A presto

  • Manuela Bernini ha detto:

    Mi sono dimenticata di dire che per la Cell.fina ci vuole preparazione e manualità e forse non tutti sono così adatti

  • serena ha detto:

    Vorrei lasciare una testimonianza personale a riguardo, precisando che ho 39 anni e ho sempre combattuto con questo problema, ma soprattutto dire che io questo problema l’ho risolto.
    Prima di provare Cellfina ho consultato diversi chirurghi e medici estetici, partendo dai più modesti a quelli accreditati delle Celeb.. alla fine ho capito una cosa essenziale, intanto che il trattamento riuscito non dipende dalla popolarità di un medico, ma dalla casistica e dalla manualità specifica di ognuno, dunque, un bravo chirurgo famoso nelle Mastoplatiche non è detto che sappia usare Cellfina se lo ha usato poche volte.
    Lo stile di vita adeguato è essenziale per combattere la cellulite, quindi non esistono miracoli, se ti sottoponi ad un intervento devi curarti del mantenimento.
    Io mi sono sottoposta a Cellfina da un’altra dottoressa, di cui non dirò il nome poichè voglio lasciare una testimonianza vera e concreta del trattamento, senza fare pubblicità o riferimento a nessuno, ma Cellfina funziona.
    Io ho visto i risultati crescere giorno per giorno, già da un punto di vista psicologico ho avuto un gran beneficio che mi ha portato a mantenere uno stile di vita salutare proprio per non perdere i risultati ottenuti.. insomma adesso sono un’altra persona e finalmente mi piaccio. Faccio sport, mangio bene e mi vesto come voglio senza più compromessi.. la mia vita è cambiata e lo consiglio.

    • Faceboost ha detto:

      Brave, bravissime alle mie amiche Serena e Manuela che mi seguono. Le vostre testimonianze sono quanto di più prezioso possa esserci in un blog come questo. Perchè, al di là di tutte le descrizioni che possono essere fornite a proposito di un trattamento, quello che conta davvero è l’esperienza di chi quel trattamento l’ha subito sulla sua pelle. Il motivo per cui ho deciso di iniziare quest’avventura è proprio questo: la condivisione delle ESPERIENZE. Quando ancora questo blog non esisteva e mi informavo rispetto ad un determinato trattamento, notavo che la cosa che avrei voluto trovare sul web, al di là della sua decrizione, era qualcuno di affidabile che mi dicesse com’era andata. Se aveva avuto complicanze, quali erano stati i tempi di recupero, se aveva provato dolore. E chiaramente se il trattamento era stato efficace. Ebbene io tutto questo non riuscivo a trovarlo. Ecco perchè ho pensato, io che di trattamenti ne ho fatti un bel pò, e che continuo a farli, di mettere in rete la mia esperienza. Il problema però è che io non posso effettuare tutti i trattamenti esistenti. Ho un corpo solo e alcuni non sono adeguati per me. Ecco perchè, quando il trattamento non fa al caso mio, vado ad intervistare i medici. Ed ecco che a questo punto le vostre testimonianze ed esperienze diventano importantissime. Grazie davvero a tutte e due

    • Faceboost ha detto:

      Cara Serena. Anche io sono d’accordo che in determinate problematiche come la cellulite, lo stile di vita sia di fondamentale importanza. E sono anche d’accordo che spesso questi trattamenti, quando funzionano, sono importanti perchè danno la spinta a cambiare le proprie abitudini scorrete. Un pò come quando si fanno i trattamenti per il viso. Che senso ha effettuare ad esempio un laser per le macchie e se poi si continua ad esporci al sole senza protezione? Grazie per averci raccontato la tua esperienza. BRAVA. Alla prossima. Michela

  • Cristina ha detto:

    Buonasera volevo lasciare anche io la mia testimonianza visto che soffro del terribile problema della pelle a “buccia d’arancia” sin da quando ero ragazzina. Ho provato di tutto, dalla liposuzione all’eta di 20 anni, al thermage, massaggi, carbossiterapia e chi più ne ha più ne metta. Ho fatto Cellfina dalla dott.ssa Giorgini (BO) ad aprile 2018 e devo dire che la maggior parte dei buchi sono spariti. La dottoressa è scrupolosa, precisa e assolutamente competente. Per quei buchetti che ancora mi vedo mi ha addirittura offerto un trattamento alternativo che inizierò a gennaio 2019. Questa a mio avviso si definisce professionalità e serietà!!!

    • Faceboost ha detto:

      Grazie Cristina per la tua testimonianza. Almeno chi volesse provarlo può farlo più a cuor leggero e sicura del risultato. A presto

  • cristina ha detto:

    Buonasera ritorno perché ci tengo molto a dare una testimonianza veritiera x chi come me da anni lotta disperatamente contro la cellulite! Ebbene purtroppo a distanza di un anno (ma devo dire che me ne ero già accorta dopo circa 8 mesi) ho avuto un esito disastroso. Non so esattamente cosa sia successo ma intorno alle aree trattate si sono formati nuovi buchi e avvallamenti ed ora mi ritrovo con una situazione di gran lunga peggiore di prima. La dottoressa che aveva eseguito Cellfina difronte ad una mia richiesta per cercare di sistemare ha storto il naso e chiesto ugualmente un “rimborso” spese di € 1.000. Mi sono rivolta ad altri due professionisti che hanno confermato non solo un cedimento ma l’insolita presenza di numerosi “buchi” proprio intorno a quelli trattati. Cosa dire : oltre che il danno (per la spesa non irrisoria) la beffa

    • Faceboost ha detto:

      Cara Cristina mi dispiace molto che su di te il trattamento abbia avuto esito negativo . Ma all’inizio avevi avuto buoni risultati e poi la situazione è precipitata. Cosa dice il medico? Grazie se vorrai rispondermi

    • cristina ha detto:

      Inizialmente ero soddisfatta e la Dottoressa mi era sembrata molto scrupolosa nel trattare tutti i “buchi”. Ciò nonostante già al primo controllo mi ero accorta che alcuni erano rimasti nel gluteo (punto forte della procedura) ma mi disse che dipendevano dalla contrazione del muscolo. Dopodiché, durante l’estate, intorno alle piccole cicatrici dove era stato inserito l’ago (cicatrici che non dovevano rimanere così evidenti) hanno iniziato a comparire altri avvallamenti e come dei noduli/grumi, non saprei come descriverli. A settembre la dottoressa mi propose/offrì in maniera molto corretta, un ciclo di sedute di un trattamento alternativo che avrebbe dovuto risolvere il problema. Sfortunatamente così non è stato e quando ho evidenziato il mio disappunto ha riconosciuto solo in parte il problema, ammettendo la presenza di alcuni “buchi” che potevano essere nuovamente trattati. Sinceramente però ritengo che la cifra richiesta non fosse proporzionata (anche in seguito al parere chiesto ad altri medici che effettuano Cellfina). Ora mi ritrovo con tante piccole cicatrici (anche se solo 4/5 sono effettivamente notabili) circondate da buchetti ed un buco piuttosto brutto, che non ho mai avuto, nel retro della coscia all’altezza del ginocchio dove si era formato un ematoma importante.

    • Faceboost ha detto:

      Cristina purtroppo se il trattamento non viene eseguito correttamente, questi sono gli effetti collaterali. Mi dispiace. Potresti provare carbossiterapia alternata ad LPG, ma fatta da professionisti. Grazie per la tua testimonianza. Spero tu possa risolvere. Un abbraccio

    • Alice ha detto:

      Buonasera Cristina,
      mi dispiace immensamente per questo tuo esito!
      Io sarei interessata al trattamento, ma essendo molto giovane ho paura di rovinarmi “per sempre”.
      Anche se mi rendo conto essere molto indiscreto, posso chiederti da quale medico hai eseguito l’operazione?
      Ti ringrazio in anticipo per la disponibilità,
      buona giornata!

    • Faceboost ha detto:

      Alice ciao. Hai colto nel segno. Come sempre i risultati dipendono da chi ha eseguito il trattamento! Oltre che dall’indicazione a quel trattamento. A volte, l’esito disastroso, dipende dal fatto che si eseguono trattamenti laddove non sussiste l’indicazione. A presto cara

  • Patrizia ha detto:

    Vorrei avere il nome di un bravo medico a cui rivolgermi per i buchi della cellulite sul gluteo
    Ho fatto di tutto credetemi senza risolvere mai nulla
    Curo molto L alimentazione
    Faccio palestra
    C è qualcuno che può aiutarmi? Grazie

  • Faceboost ha detto:

    Ciao Patrizia. Ha capito da cosa deriva la tua cellulite? Hai mai fatto una visita flebologica? Vorresti provare Cellfina? Fammi sapere dove abiti. A presto. Michela

Leave a Reply