Cellular Rejuvenation Serum Luminesce di Jeunesse: la mia opinione

Introduzione

Oggi voglio raccontarvi una storia, a proposito di una crema per il viso. Si tratta di Luminesce Cellular Rejuvenation Serum  di Jeunesse

In realtà, come ho già scritto nell’articolo Istantly Ageless: la mia opinione,  a proposito di una crema, sempre di Jeunesse, l’obiettivo di questo blog non è quello di valutare e recensire cosmetici. Recensire un cosmetico significa conoscere e valutare il suo INCI  (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients)(composizione). Per fare questo sono necessarie determinate competenze che io non ho. Inoltre le creme sono tantissime e continuamente ne escono di nuove. Per poter dare un giudizio sulla loro efficacia andrebbero provate e per un periodo non inferiore ai 2/3 mesi.  Per testare solo la metà di quelle esistenti in commercio non basterebbe una vita. Tutto cio’ richiede troppo tempo. Tra l’altro io, almeno per ora, mi trovo bene con il “mio” Obagi e non ho nessuna intenzione di cambiare. Mi limiterò a valutare quindi solo quelle che:

  •  decido di provare per vari motivi,  o perchè mi incuriosiscono o perchè le amiche, come nel caso di Istlanty Ageless, mi chiedono un parere,
  • utilizzo da tempo e di cui posso, sulla base dei risultati conseguiti, dichiararne la maggiore o minore efficacia.

Questa volta, ad esempio non posso esimermi dal dare un giudizio su Luminesce Cellular Rejuvenation Serum, perché si tratta di raccontarvi non solo se la crema è valida e vale l’acquisto, ma anche il perché sono stata spinta a comprarla.

Come vi ho accennato, di questa marca, avevo già provato la crema Istantly Ageless (art. Istantly Ageless: la mia opinione ) sulla quale non avevo espresso un buon giudizio. Dopo quell’articolo sono stata subissata di critiche da parte di alcuni rivenditori Jeunesse.

Le critiche che mi sono state mosse riguardavano il fatto che il “mio” Istantly Ageless fosse stato acquistato su Amazon e che, quindi, sarebbe potuto essere contraffatto. Il che rendeva il mio giudizio ininfluente. Per carità questo sarebbe potuto essere anche possibile, ma in realtà io avevo provato anche l’originale, dato da un’amica che lo aveva acquistato direttamente dalla Jeunesse. Ebbene in entrambi casi, prodotto originale o presunto contraffatto che fosse, il mio giudizio era identico. La crema, per quanto mi riguarda, non ha funzionato. Punto e basta.

E, ci tengo a sottolinearlo, trattasi di un giudizio comune anche ad altre amiche che il prodotto l’hanno provato. Insomma non sono la classica mosca bianca.

Ma veniamo al racconto. Qualche mese dopo la pubblicazione dell’articolo mi contatta un rivenditore della Jeunesse chiedendomi se fossi stata interessata a commercializzare i loro prodotti.

Gli rispondo di no. “In primo luogo, gli spiego, perché il blog non è nato con questo scopo. Io, almeno per ora, non voglio vendere niente. E poi, se vendessi un prodotto di cui do un buon feedback, non sarei credibile. Chi mi legge potrebbe pensare che ritengo il prodotto efficace solo perché devo venderlo, non perché ci credo davvero. Inoltre, non posso vendere prodotti che non conosco. Se poi non fossero efficaci? L’unico prodotto che ho provato non mi è piaciuto. Per essere un bravo venditore bisogna credere nel proprio prodotto e pensare che è il migliore al mondo. Come si fa a vendere una cosa che non piace?”

Il rivenditore mi spiega che:

  • le creme sono ottime,
  • dietro alla loro realizzazione c’è moltissima ricerca sulle cellule staminali,
  • l’azienda ha i migliori ricercatori al mondo (cita Nathan Newman dermatologo di fama mondiale) .

Continua raccontandomi meraviglie sulla Jeunesse. Insiste sul fatto che l’Istantly Ageless da me provato sarebbe potuto essere contraffatto. Aggiunge che un lavoro del genere mi avrebbe consentito lauti guadagni e che stavo buttando via un’occasione. Gli rispondo: ” L’unica cosa che posso fare e’ provare altri prodotti e recensirli, con il rischio che  possano non piacermi e di ottenere quindi, tu, in quanto Jeunesse, un mio giudizio negativo.”

Alla fine mi chiede di fissare un incontro personale dicendomi che deve darmi delle informazioni importanti. Io accetto.  Arriva e mi illustra tutti i prodotti, continuando a parlare di fattori di crescita e mi spiega come funziona la Jeunesse.  Insiste nel cercare di convincermi a diventare venditrice. Mi dice che se mi iscrivo (in gergo si dice prendere il codice) posso godere di sconti sui successivi acquisti.

Continuo a rispondere di no. E poi, cosa m’importa dello sconto sugli eventuali acquisti futuri se una volta testato il prodotto dovessi ritenerlo inefficace? Certamente non comprerei più nient’altro.

Con una certezza granitica mi risponde “IMPOSSIBILE”.

Alla fine incuriosita e per premiarlo della sua tenacia   (accidenti se sono bravi a vendere! Non demordono!) gli dico: “Facciamo così, compro il prodotto top di gamma e vediamo se è davvero efficace . Ti dico solo che, per quel che costa, voglio il miracolo”.

Infatti compro da lui  (www.coppiafortunata.jeunesseglobal.com) direttamente, quindi prodotto originalissimo,  Luminesce Cellular Rejuvenation Serum  e pago per 15 ml di prodotto la bellezza di 149 euro!!

A questo punto devo spiegarvi  quali sono le caratteristiche del siero Luminesce e com’è formulato. Se siete incuriosite leggetemi alla pagina successiva……

Join the discussion 12 Comments

  • claudia rocchi ha detto:

    in generale sui prodotti per il viso non ho mai trovato composti realmente efficaci, almeno per a mia pelle, e questo che fossero più economici o più cari. Alcuni come quelli di skin ceuticals che ho provato o come quello che tu proponi ora hanno costi molto elevati. Al punto che, a parità di costo (100/200 euro) ritengo più utile un trattamento dal’estetista al viso, non costa di più e dà risultati più evidenti. In ogni caso mi segno questo prodotto che consigli e cercherò di provarlo.

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Claudia. No forse non ci siamo capiti. Ma ti riferisci al siero luminesce? O al prodotto di obagi di cui faccio cenno? Io questo prodotto di jeunesse non lo consiglio. Se però vuoi provarlo….a presto. Michela

    • Laura ha detto:

      Io rimarco l’aspetto dei presunti fattori di crescita,che io sappia in Europa tali fattori sono semplicemente vietati nei cosmetici, la ditta produttrice dovrebbe chiarire se nei cosmetici che vende sul mercato europeo sono presenti fattori di crescita in barba al divieto oppure se il prodotto è modificato rispetto a quello venduto in US, dove i fattori di crescita sono consentiti. I fattori di crescita sono vietati perchè appunto potrebbero far crescere di tutto indiscriminatamente, anche qualcosa di molto indesiderato.

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Laura, sono perfettamente d’accordo con te. Non c’è trasparenza. E comunque, formulazione a parte, anche se questi fattori di crescita ci fossero, nel mio caso non hanno fatto crescere proprio niente. Su di me, il siero, pubblicizzato quasi fosse miracoloso, NON ha funzionato. Senza considerare il prezzo, assolutamente ingiustificato per quello che ho ottenuto. A presto. Michela

  • Claudia ha detto:

    Ho un opinione molto, molto dubbia dell’azienda Jeunesse. Mi sembra un grande scam in tanti sensi. Trovo molto più efficaci il collagen gold e forte e quel video che ti avevo spedito sul massaggio al viso, ed ovviamente Tretti (laser)
    ed alimentarsi bene. Da gennaio di quest anno ho smesso di utilizzare qualsiasi crema che avessi, se applico sieri sono solo ceramidi di Elizabeth Arden. La vecchia formula non la advanced.
    Credo che il venditore di Jeunesse si fosse fissato nel venderti la loro crema in quanto pare essere la loro politica aziendale. Mi sembra gente quasi … “pompata” che non sa nulla di chimica. Basta guardare il loro sito e capirete qualcosa…

    Le creme sono prodotte in laboratorio e non si può pretendere che un prodotto X vada bene per tutti i tipi di pelle dell’universo. E’ una pazzia di marketing ed il peggio e’ che le donne ci cascano.
    Se comprate, informatevi, fati dare campioncini, chiedete, chiedete…prima di causarvi danni ed alleggerire il portafoglio.

    Ripeto meglio mille volte il collagene da bere, almeno i miei capelli sono più spessi.

    cari saluti Michela !

    • Faceboost ha detto:

      Cara Claudia, ti ringrazio per aver “rincarato la dose”. Certo il rivenditore Jeneusse insisteva nel farmi diventare venditrice perchè l’azienda è organizzata sul multilevel marketing. I rivenditori guadagnano non solo sulla vendita dei prodotti, ma anche e soprattutto sull’acquisizione di nuovi venditori.E comunque ripeto, la cosa più importante da riferire è che il siero non funziona o almeno su di me non ha funzionato. A presto

  • Claudia ha detto:

    A distanza di mesi posto il video di cui faccio riferimento sopra https://www.youtube.com/watch?v=V4ANcs7oh9s
    auto massaggio al viso. Ricordatevi che ci vuole tempo e attenzione nel capire quale sia la reazione della vostra pelle. Non dovrebbe mai diventare arrossata in maniera esagerata, un lieve rossore si e’ accettabile come risposta al tocco.
    Ci vuole molta pazienza per elaborare la propria routine quotidiana ed adattarla giornalmente in quanto la pelle cambia costantemente. In generale non ci sono controindicazioni se non quelle del buon senso, se avete ferite o la pelle iper sensibile dovete fare attenzione al tocco, quasi uno sfioramento veloce ma leggerissimo. Un linfodrenaggio intelligente. Pelli più spesse possono permettersi un tocco più “importante” ma sempre con le dovute attenzioni.
    Seguire sempre, sempre le direzioni del video mai l’opposto, soprattutto intorno agli occhi.

    Usate un siero leggero o qualsiasi prodotto che non si assorba immediatamente in modo da scivolare sulla pelle.
    All’inizio potete avere difficolta’ ma non scoraggiatevi che vi fate solo del bene nel studiare il vostro viso.

    Se proprio, proprio vogliamo restare in tema case cosmetiche mi permetto di citare la MBR da trovare al Douglas. Prodotti tedeschi che non fanno marketing, e sono molto buoni. La creme contorno occhi e’ ottima e le fiale sono ugualmente buone. Pero’ chiedete sempre delle provette/campioncini prima di investire in questo tipo di prodotti costosi.

    Buon massaggio

    • Faceboost ha detto:

      Grazie Claudia per i tuoi preziosi consigli. Guardate questo video perchè e davvero utile. A presto. Michela

  • Richard Lo Moro ha detto:

    Bla Bla Bla.

  • Nico ha detto:

    Basta osservare l’INCI di questo prodotto per capire che qualcosa non torna. Per quanto riguarda l’Istant ageless o come si chiama, si tratta di sodio silicato, è quello l’ingrediente che fa tirare la pelle e ti assicuro che ha un costo irrisorio. Esistono altri prodotti venduti in profumeria o.nei centri estetici a base dello stesso ingrediente e che hanno minor prezzo e magari migliori risultati.

    • Faceboost ha detto:

      Ciao Nicoletta. Appunto….Azienda poco trasparente. E poi parlano i risultati, almeno su di me. Pari a ZERO. Grazie. Michela

Rispondi