Belkyra/Kybella: doppiomento addio

Conclusioni

 

Dai documenti e dagli studi ulteriori che ho avuto modo di leggere, confermo quanto già affermato nel precedente articolo: mi sembra che il trattamento prometta meraviglie. Nell’articolo Notizie dall’altro capo del mondo: Kybella avevo suggerito a tutti coloro i quali fossero stati orientati ad eliminare il doppio mento  attraverso l’intervento chirurgico,  di pazientare ancora e che Kybella, oggi Belkyra, avrebbe potuto essere  la soluzione non invasiva al problema. Ebbene il momento è arrivato.

L’unica raccomandazione è, come sempre, quella di rivolgervi a medici competenti che conoscano bene l’anatomia del viso e sappiano infiltrare il prodotto nei punti strategici corretti.

Come vi avevo già detto non ho questo inestetismo (ci mancava pure il doppio mento!) quindi  non potrò testare Belkyra per darvi una mia opinione. Ma ho una cara amica che avrebbe voglia di provarlo. Mi ha promesso, se deciderà per il sì, un servizio fotografico. Vediamo….

Mio marito pur avendo già letto l’articolo pubblicato su questo argomento, ha commentato nello stesso modo: “Mamma mia che fortuna!  Questo problema del doppio mento (per ora, aggiungo io) non ti riguarda …..almeno questo trattamento ce lo siamo risparmiato….” Poveretto vive nel terrore che vada a, come dice lui “a farmi rovinare…..” e ripete queste frasi come un mantra, forse per scongiurare il peggio.

Rispondi